2.205.005 

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | Società | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |
Tutto McLaren - Formula 1 - Cronaca Gran Premi 1982

Classifica

 Piazzamenti

     

Sudafrica  Brasile  USA Ovest  San Marino  Belgio  Monaco  USA Est  Canada  Olanda  Gran Bretagna  Francia  Germania  Austria  Svizzera  Italia  USA Las Vegas 

Sudafrica
23/01/1982 - Kyalami

Nonostante Lauda è ancora scioccato da un incidente nelle prove private e da un altro nelle qualifiche, arriva quarto al traguardo davanti a Watson, sesto.


Brasile
21/03/1982 - Jacarepagua

Nelle prove Lauda è il più veloce dei piloti con gomme Michelin, quinto assoluto. Watson solo dodicesimo.

Al via Reutemann urta le ruote di Lauda con conseguente rottura di sospensione e ritiro. Watson conduce una corsa di regolarità sotto un caldo umido che lo porta a tagliare il traguardo in quarta posizione. Dopo la squalifica di Piquet e Rosberg che lo precedono all’arrivo, si trova in seconda posizione.


USA Ovest
04/04/1982 - Long Beach

Lauda fa segnare, nelle prove del sabato, il miglior tempo dopo solo sette giri di pista ma in extremis De Cesaris su Alfa Romeo segna la pole. Watson perde tempo con la pompa della benzina rotta ed il muletto non pronto: si qualifica undicesimo.

Fino all’ottavo giro Lauda segue De Cesaris ed Arnoux al terzo posto. Quando Lauda tenta di attaccare Arnoux, Giacomelli che segue a ruote bloccate passa Lauda ed urta Arnoux. Dal quinto posto Lauda rimonta ed al quindicesimo giro raggiunge e passa De Cesaris e così vince il GP. Watson al ventinovesimo giro cambia le gomme e chiude al sesto posto.


San Marino
25/04/1982 - Enzo e Dino Ferrari

La McLaren sciopera insieme alle scuderie FOCA.


Belgio
09/05/1982 - Zolder

Lauda e Watson segnano il quarto e il decimo tempo nelle prove.

La gara vede il duello tra Lauda e Rosberg su Williams. I due sono vittima del degrado delle gomme, così Watson riesce ad arrivare in testa al GP e Lauda terzo. Nelle verifiche tecniche si evince che la macchina di Lauda è più leggera di 1,8 Kg. Quindi viene squalificato.


Monaco
23/05/1982 - Montecarlo

Watson si qualifica davanti al compagno.

Al via conservano le loro posizioni ma prima dell’ottavo giro Watson si ritira per problemi al radiatore e Lauda per la pressione dell’olio bassa.


USA Est
06/06/1982 - Detroit

Nelle prove Lauda ottiene il decimo tempo e Watson il diciassettesimo in parte a causa di una collisione con la Fittipaldi di Chico Serra.

Dopo sette giri la corsa viene sospesa e Watson ne approfitta per montare le gomme dure per correggere il sovrasterzo. Alla ripartenza è tredicesimo ma quasi immediatamente si pone al sesto posto dietro al leader Rosberg. Passa Giacomelli, Watson va largo e l’italiano lo ripassa, nel secondo tentativo di Watson i due si toccano e l’Alfa è fuori corsa. Con una vettura più veloce passa Pironi, Cheever e Lauda. Dopo trentatre giri è secondo ma, dopo altri quattro giri passa anche Rosberg e si porta in testa fino alla fine. Lauda nel tentativo di passare Rosberg e porsi alle spalle del compagno, va in testa coda e non finisce la corsa.

Videoteca (1)


Canada
13/06/1982 - Notre Dame

Nelle prove Watson è il più veloce dei motorizzati Cosworth e si qualifica sesto davanti al compagno undicesimo.

Watson al secondo via si piazza quinto; all'ultimo giro i ritiri di De Cesaris e Cheever fanno salire Watson al terzo posto dietro le due Brabham. Al diciassettesimo giro Lauda abbandona per un problema meccanico.


Olanda
03/07/1982 - Zandvoort

Lauda è il più veloce di quelli che usano l’aspirato e Watson si lamenta che in prova è stato attardato dai doppiati.

Lauda finisce il GP al quarto posto e Watson, che deve rientrare ai box per cambiare le gomme, finisce al nono posto.


Gran Bretagna
18/07/1982 - Brands Hatch

Nelle qualificazioni Lauda fa segnare il quinto tempo e Watson il dodicesimo.

Alla partenza Patrese ed Arnoux si buttano fuori gara così come Rosberg. Lauda segue Piquet in testa fino a quando quest’ultimo si ritira e Lauda finisce primo al traguardo. Watson parte in testa coda per evitare un pilota in panne e perde la testa del Campionato.

Video (1)


Francia
25/07/1982 - Paul Ricard

In gara Watson si ritira dopo tredici giri a causa di una batteria difettosa e Lauda, dopo il cambio gomme, termina ottavo ad un giro.


Germania
08/08/1982 - Hockenheim

Watson a nove giri dalla fine della corsa perde la terza posizione a causa della rottura della sospensione. Lauda nelle prove del venerdì è vittima di un testa coda che gli provoca una distorsione al polso. Per questo problema non prende parte al GP.


Austria
15/08/1982 - Osterreichring

Nelle prove Lauda e Watson non fanno meglio del decimo e diciottesimo tempo.

Watson si ritira per problemi di raffreddamento al quarantaquattresimo giro quando è in settima posizione, Lauda finisce quinto.


Svizzera
29/08/1982 - Dijon

Nelle prove Lauda fa segnare il quarto tempo ed il compagno l’undicesimo.

Lauda finisce terzo sotto la bandiera a scacchi e Watson nel tentativo di passare Patrese rovina una minigonna sopra un cordolo. Dopo essere ritornato ai box per la riparazione i suoi sforzi vengono compensati solo da un tredicesimo posto.


Italia
12/09/1982 - Monza

In qualifica Lauda e Watson ottengono il decimo e il dodicesimo tempo.

Watson finisce quarto e Lauda si ritira dopo ventuno giri quando ha delle noie ai freni.


USA Las Vegas
25/09/1982 - Las Vegas

Nelle qualifiche Watson va molte volte in testa coda e si piazza in quinta fila, il compagno prova le gomme da gara e si piazza in settima fila.

Watson in gara trova tutta la sua forza e finisce secondo dietro Albereto su Tyrrell, ma nonostante Rosberg chiuda al quinto posto gli basta per vincere il Titolo Mondiale.


 

|< < Cronaca > >|