2.224.332 

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | SocietÓ | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |

MP4-20

2005

by Newey

Telaio

Telaio monoscocca e cofano motore in fibra di carbonio ed alluminio honey-comb con una zavorra di circa 90 Kg per raggiungere il peso regolamentare di 600 Kg. I radiatori acqua/olio sono monolitici e ricurvi.
La "B3 Technologies" di John Barnard ha riprogettato l'abitacolo (centina, sedile ed estintore) per poter ospitare piloti di grande statura.

Aerodinamica Muso basso, largo e corto; dietro le ruote anteriori schermi sdoppiati; pance corte e scavate nella parte iniziale inferiore; sfoghi dell'aria calda nella parte superiore esterna a ciminiera incurvata verso l'esterno, in caso di necessitÓ anche feritoie trasversali sulle fiancate; scarichi alti integrati negli sfoghi dell'aria calda; davanti alle ruote posteriori pinna, spoiler e deriva verticale; mini alettone sul cofano motore, sopra il cambio e flap ai lati della luce posteriore; pinna orizzontale sotto le prese di raffreddamento anteriori (vietate dal GP del Canada). Alettoni anteriore e posteriore a cucchiaio; le paratie dell'alettone posteriore hanno posteriormente l'angolo superiore smussato, anteriormente seguono la curvatura della ruota e nella parte alta ci sono feritoie orizzontali.
Sospensioni Sospensione anteriore push-rod con attacchi inferiori sdoppiati ed ancoraggio sullo spigolo inferiore della scocca, triangolo superiore rialzato a profilo alare con braccio dello sterzo integrato. Pinza del freno anteriore obliqua; presa d'aria del freno a cestello che copre il disco e fa espellere l'aria calda assialmente; posteriormente l'elemento esterno della presa d'aria ha un profilo aerodinamico; attacco del puntone delle sospensioni infulcrato sul portamozzo.
Motore Mercedes-Ilmor Fo110R, 90░ tra le bancate, 2 alberi a camme e 4 valvole per cilindro, monoblocco, testa in alluminio e gestione elettronica libera McLaren Electronic Systems STAR2 System, 928 CV a 18.500 giri/min. (vita utile circa 1800 Km - prove e gara di 2 GP) Dal GP di Spagna iniettori Magneti Marelli.
Cambio McLaren, longitudinale, semiautomatico a 7 rapporti, scatola in carbonio, gestione elettronica McLaren Electronic Systems; sistema "fast shift" (albero ausiliario con preselezione dei rapporti per cambiate simultanee).
Pneumatici Michelin (durata di qualifica e gara)