2.043.075 

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | Società | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |

MP4-14

1999

by Newey e Oatley

Telaio Il telaio è leggermente più basso dell'MP4-13, il muso è basso e lungo. Il serbatoio dell'olio è centrale per ridurre le canalizzazioni e concentrare il peso al centro della vettura.
Aerodinamica Ci sono pinne lungo la carrozzeria per rientrare nelle altezze minime regolamentari come quelle sulle gambe del pilota e quelle sopra le protezioni della testa del pilota. Le paratie laterali dell'alettone anteriore presentano pinne triangolari esterne. L'aerodinamica fu definita nella galleria del vento della British Aerospace.
Sospensioni In principio il triangolo superiore della sospensione anteriore era cavo per includere il tirante dello sterzo, poi è passato esterno a metà portamozzo.
Motore Mercedes-Benz Fo110H (by Ilmor), totalmente nuovo, leggero (100 Kg) e piccolo, fa uso del berillio ed è gestito dal sistema TAG2000. Potenza massima di 800 CV a 17.600 giri/min. Nel corso del Mondiale ci sono state tre evoluzioni diverse.
Cambio McLaren/TAG longitudinale semiautomatico a 7 rapporti, per favorire la guidabilità, gestito dal sistema TAG Electronic Systems 2000.
Pneumatici Bridgestone

 

MP4-14J

1999

Test Car per i test invernali.

 

MP4-14S

1999

Test Car per una trasmissione sperimentale.