2.205.002 

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | Società | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |
Tutto McLaren - Formula 1 - Cronaca Gran Premi 2008

Classifica

 Piazzamenti

     

Australia  Malesia  Bahrain  Spagna  Turchia  Monaco  Canada  Francia  Gran Bretagna  Germania  Ungheria  Europa  Belgio  Italia  Singapore  Giappone  Cina  Brasile 

Australia
16/03/2008 - Melbourne

Nelle due sessioni di prove libere del venerdì hamilton ottiene il secondo e primo tempo mentre Kovalainen sempre il quarto tempo. Nella libere di sabato, Hamilton è dodicesimo ed il compagno ventesimo. La prima fase delle qualifiche viene superata dall'inglese della McLaren con il decimo tempo mentre Kovalainen con il miglior tempo; la seconda e la conclusiva fase vengono entrambe superate da Hamilton con il miglior tempo in assoluto e dal compagno con il terzo tempo.

Al via i due della McLaren partono bene e conservano le rispettive posizioni. Nel corso del primo giro, a causa degli incidenti nelle retrovie entra in scena la Safety car che resta in pista per un paio di giri. Le posizioni restano congelate fino al diciassettesimo giro quando, prima Kubica (secondo) ed al giro successivo Hamilton effettuano il primo pit stop che fa perdere a quest'ultimo quattro posizioni. Dopo quattro giri, con la prima sosta di Kovalainen, le posizioni si stabilizzano con Hamilton ed il compagno in testa al gruppo. Al ventisettesimo giro entra in pista per la seconda volta la Safety car e dopo quattro giri, al suo rientro, Raikkonen tenta il sorpasso a Kovalainen ma, alla curva successiva va fuori pista e vanifica la mossa. A sedici giri dal termine Hamilton rientra ai box per il suo secondo cambio gomme ed esce secondo alle spalle del compagno. Dopo due giri interviene nuovamente la Safety car e Kovalainen, all'apertura della pit lane, effettua il secondo pit stop, scivolando al sesto posto in classifica. Alla ripartenza della gara il finlandese della McLaren mentre sorpassa Raikkonen viene infilato da Alonso. A due giri dal termine Kovalainen passa Alonso ma, sul rettilineo d'arrivo accidentalmente preme il pulsante del limitatore di velocità e viene ripassato. Sotto la bandiera a scacchi passa per primo Hamilton ed il compagno arriva quinto, di quest'ultimo è il giro più veloce della corsa.


Malesia
23/03/2008 - Kuala Lumpur

Nelle prime libere di venerdì Kovalainen con il terzo tempo precede il compagno Hamilton; nelle seconde libere, l'inglese ottiene il miglior tempo e Kovalainen il settimo. Nelle libere di sabato la McLaren prova l'assetto da gara ed ottengono l'undicesimo ed il sedicesimo tempo con Hamilton davanti. Le prime due eliminatorie delle qualifiche vengono superate da Hamilton con il quarto e terzo tempo e da Kovalainen con il secondo ed il quinto; negli ultimi dieci minuti Kovalainen ed Hamilton si qualificano in terza e quarta posizione ma dato che alla fine del loro ultimo giro lanciato rientrano ai box lentamente, vengono penalizzati di cinque posizioni per aver ostacolato il giro lanciato di Heidfeld ed Alonso.

Al via le due McLaren partono benissimo ed al termine del primo giro Hamilton ha recuperato quattro posizioni ed il compagno una. Le posizioni restano invariate fino al primo pit stop; al ventesimo giro Hamilton effettua il primo rifornimento e cambio gomme ma in questa occasione ha un problema nello smontaggio dell'anteriore destra e si ritrova undicesimo in gara; Kovalainen, al giro successivo rientra ai box ed esce settimo. Quando si stabilizzano le posizioni, Hamilton, nonostante un problema di assetto ed uno all'erogatore della sua bottiglia, si trova al sesto posto e Kovalainen è terzo. A dodici giri dalla fine le McLaren effettuano il secondo pit stop e ritornano in gara con il finlandese terzo ed l'inglese quinto dietro Trulli, nonostante una strepitosa rimonta, non riesce a prenderlo.


Bahrain
06/04/2008 - Sakhir

Nella prima sessione di prove libere di venerdì, Hamilton e Kovalainen si classificano quarto e quinto; nella seconda sessione, il finlandese fa segnare il terzo tempo ed il compagno il quarto nonostante una rovinosa uscita di pista dovuta ad un errore del pilota. Nelle libere di sabato, Kovalainen è decimo in classifica ed Hamilton è diciottesimo. Le prime due fasi qualificatorie vengono superate da Hamilton con il quarto e quinto tempo e dal compagno con il dodicesimo e secondo tempo, negli ultimi dieci minuti Hamilton stacca il terzo crono e Kovalainen il quinto.

Al via Hamilton parte a rilento e perde sette posizioni; Kovalainen passa il compagno e Raikkonen ma alla seconda curva viene ripassato dal ferrarista. Al secondo giro Hamilton tampona Alonso e perde l'alettone anteriore, per questo è costretto a rientrare ai box per le riparazioni e ne approfitta per imbarcare carburante per anticipare la prima sosta, ritorna in gara diciottesimo. Al sesto giro Kovalainen viene passato da Haidfeld e così si porta al ventunesimo giro quando effettua il primo pit stop dopo il quale si ritrova ancora quinto. Al ventiseiesimo giro l'inglese della McLaren effettua rifornimento e cambio gomme ed esce sedicesimo. Kovalainen a dieci giri dal termine della gara effettua il secondo pit conservando la quinta posizione fino alla bandiera a scacchi, suo rimane il giro più veloce della corsa. Hamilton si classifica tredicesimo ad un giro dal vincitore.


Spagna
27/04/2008 - Barcellona

Nelle libere di venerdì, Hamilton ottiene un terzo ed un undicesimo tempo mentre Kovalainen il quinto ed il sedicesimo; il finlandese nella prima sessione ha avuto problemi con la pompa del cambio e nella seconda sessione ha avuto problemi con l'acceleratore ed è rimasto fermo in pista. Nelle libere di sabato mattina i due della McLaren ottengono l'undicesimo e quindicesimo tempo. Le prime due fasi eliminatorie delle qualifiche vengono superate da Hamilton con il quarto e settimo tempo mentre il compagno con l'ottavo ed il sesto; nell'ultima fase che stabilisce le prime dieci posizioni in griglia di partenza, Hamilton e Kovalainen si piazzano quinto e sesto.

Al via Hamilton recupera una posizione su Kubica mentre Kovalainen conserva il sesto posto. Per i primi tre giri entra in pista la Safety Car ed alla ripartenza tutti i piloti conservano le rispettive posizioni. Al ventunesimo giro Hamilton effettua il primo pit stop e ritorna in pista quarto; nello stesso giro rientra anche Kovalainen ma al ritorno in pista si rompe il cerchione dell'anteriore sinistra e va ad urtare violentemente contro le barriere protettive. Entra in pista la Safety Car per permettere il recupero del pilota finlandese della McLaren e dopo le prime cure viene trasportato in via precauzionale al vicino ospedale. Nei sei giri dietro la macchina di gara Hamilton sale al terzo posto in classifica per il pit stop di Heidfeld ed in questa posizione arriva al quarantasettesimo giro quando effettua il secondo ed ultimo pit stop. Taglia il traguardo terzo a pochi secondi dal leader.


Turchia
11/05/2008 - Istanbul

Kovalainen passa le visite mediche delle FIA ed è ammesso a partecipare al GP di Turchia.

Nelle prove libere di venerdì Hamilton ha ottenuto il terzo e secondo tempo ed il compagno il secondo ed il quinto. Nelle prove libere di sabato Hamilton ottiene il settimo tempo e Kovalainen il dodicesimo. Le prime due fasi qualificatorie vengono superate da Hamilton con il secondo e sesto tempo e da Kovalainen con il sesto e quarto; negli ultimi dieci minuti Kovalainen ed il compagno si qualificano alle spalle della pole di Massa.

Al via Hamilton scavalca il compagno il quale, alla prima curva ha un leggero contatto con Raikkonen e scivola al quarto posto. Entra in pista la safety car e Kovalainen ne approfitta per ritornare ai box a sostituire la posteriore sinistra, forata nel contatto con la Ferrari. Al terzo giro, quando ricomincia la gara, Kovalainen è diciottesimo, in fondo allo schieramento. Per Hamilton la McLaren cambia la strategia di gara in tre soste ed effettua la prima al diciassettesimo giro ed esce sesto ma dopo sette giri arriva alle spalle del leader Massa e lo passa. Al ventisettesimo giro rientra ai box Kovalainen che dall'undicesima posizione ne perde solo quattro; passa diversi avversari e sale fino all'ottavo posto ma a sette giri dalla bandiera a scacchi effettua la sua terza sosta ed esce tredicesimo; dopo due giri passa Glock e si classifica dodicesimo. L'inglese effettua la seconda sosta al trentaduesimo giro ed esce alle spalle delle due Ferrari; dopo il secondo pit stop del duo Ferrari si ritrova in seconda posizione e questa la conserva anche dopo la terzultima sosta che effettua a tredici giri dalla fine.


Monaco
25/05/2008 - Montecarlo

Nelle libere di venerdì Hamilton fa segnare un secondo ed il miglior tempo, Kovalainen il terzo ed il quinto tempo. Nelle libere di sabato Kovalainen (nonostante una toccata contro le barriere per la quale ha danneggiando il posteriore della vettura) ed Hamilton sono i più veloci del gruppo. Le prime due fasi eliminatorie delle qualifiche sono superate da Hamilton, ambedue con il terzo tempo; Kovalainen le supera con un secondo e quarto tempo; nella terza ed ultima fase Hamilton e Kovalainen fanno loro la seconda fila.

Nel giro di formazione Kovalainen resta fermo sulla griglia di partenza perché non entrano le marce ed è costretto a partire dalla pitlane dopo aver sostituito il volante. La pista è bagnata ed al via Hamilton riesce a passare Raikkonen e si porta alle spalle di Massa ma dopo cinque giri l'inglese tocca contro una barriera e danneggia la gomma posteriore destra; rientra ai box su tre ruote, sostituisce la gomma, fa rifornimento in modo da effettuare un altro solo pit stop ed esce al quinto posto. Entra in scena la Safety Car per tre giri ed Hamilton si ritrova quarto per il contatto di Alonso. Kovalainen all'undicesimo giro passa Fisichella e si porta al quattordicesimo posto. Al tredicesimo giro Raikkonen, che precedeva l'inglese della McLaren, sconta il drive-through ed Hamilton si porta al terzo posto. Al ventitreesimo giro il finlandese della McLaren passa Piquet e Vettel e si porta al dodicesimo posto. I pit stop di Kubica e Massa portano Hamilton al comando del GP. Kovalainen si ferma ai box al trentaquattresimo e quarantanovesimo giro poi, passa Button e si porta all'undicesimo posto. La pista si asciuga progressivamente ed al cinquantaquattresimo giro Hamilton effettua il pit stop, monta gomme da asciutto e con il margine che aveva accumulato sugli avversari esce ancora in testa. Al sessantunesimo giro, per sei giri c'è in pista la Safety Car che annulla i distacchi; quando la corsa ricomincia Raikkonen (quinto) tampona Sutil (quarto) e, Kovalainen dal decimo posto si ritrova ottavo ed in quella posizione termina il GP. Hamilton, nonostante una foratura alla posteriore destra nelle ultime fasi di gara, va a vincere alla scadenza delle due ore, al termine del settantacinquesimo giro.


Canada
08/06/2008 - Gilles Villeneuve

Nelle prime libere di venerdì Kovalainen ed Hamilton, su pista inizialmente bagnata, ottengono il terzo e sesto tempo; nella seconda sessione l'inglese fa segnare il miglior tempo ed il compagno il quarto. Nelle libere di sabato Hamilton ottiene il terzo tempo e Kovalainen il settimo. Hamilton ha dominato tutte e tre le sessioni delle qualifiche mentre Kovalainen ottiene un terzo e due settimi tempi.

Al via le due McLaren conservano le rispettive posizioni e così arrivano al diciassettesimo giro quando entra in pista la Safety Car. Quando viene riaperta la pit lane tutti i primi rientrano, Hamilton alla fine della corsia box non vede il semaforo rosso e tampona Raikkonen e l'inglese viene a sua volta tamponato da Rosberg, per lui la corsa finisce lì e sarà costretto a perdere dieci posizioni sulla griglia di partenza del prossimo GP. Kovalainen effettua il primo pit stop subito dopo e scivola al diciassettesimo posto. Al ventiduesimo giro riprende la gara e Kovalainen è risalito al tredicesimo posto. Al cinquantatreesimo giro il finlandese della McLaren, risalito fino al quinto posto, si ferma per il secondo pit stop ed esce decimo. A undici giri dalla fine Kovalainen passa Rosberg e si porta al nono posto e così conclude la gara.


Francia
22/06/2008 - Magny-Cours

Nelle libere di venerdì Hamilton ottiene il secondo miglior tempo nella prima sessione e, nella seconda, dopo un uscita di pista, un quarto tempo, Kovalainen ottiene un terzo ed un settimo tempo. Nelle prove libere di sabato Hamilton ottiene il settimo tempo ed il compagno il tredicesimo. Le prime due fasi delle qualifiche vengono superate dall'inglese della McLaren con il quarto e terzo tempo e da Kovalainen con l'undicesimo e l'ottavo; nella terz'ultima fase Hamilton ottiene il terzo tempo anche se partirà dieci posizioni più indietro per via della penalizzazione presa nel GP precedente; Kovalainen ottiene il sesto tempo ma, anche lui viene retrocesso di cinque posizioni per aver ostacolato Webber, parte decimo per via della penalizzazione del compagno.

Al via Hamilton guadagna tre posizioni e Kovalainen una. Dopo cinque giri, Hamilton passa Kovalainen ma, al quattordicesimo passaggio, è costretto a scontare un drive-through per aver sorpassato la Toro Rosso di Sebastian Vettel, mettendo tutte e quattro le ruote fuori la pista: ritorna in gara tredicesimo. Al ventesimo giro Hamilton effettua il suo primo pit stop e dal dodicesimo posto esce diciannovesimo. Kovalainen, risalito fino al quarto posto, effettua il primo cambio gomme al venticinquesimo giro ed esce decimo. Al ventottesimo giro Hamilton passa Rosberg e si porta al sedicesimo posto. Kovalainen rimonta sugli avversari ed al quarantaduesimo passaggio passa Webber ed è sesto in classifica. Hamilton dopo cinque giri ha la meglio su Alonso e si porta al dodicesimo posto. A diciannove giri dalla fine, i due piloti della McLaren effettuano il secondo pit stop: Hamilton dal settimo posto esce dodicesimo e Kovalainen dal terzo posto, dove era risalito, esce quarto e così passa sotto la bandiera a scacchi. Hamilton passa Vettel e Glock e si classifica decimo.


Gran Bretagna
06/07/2008 - Silverstone

Nelle prove libere di venerdì Hamilton ottiene in ambedue le manche il terzo tempo mentre, Kovalainen un secondo ed un miglior tempo. Nelle libere di sabato mattina la pista si asciuga progressivamente dalla pioggia caduta in precedenza ed alla fine, Kovalainen è terzo ed il compagno è quinto. La prima fase qualificatoria viene superata dall'inglese e dal finlandese della McLaren con un secondo ed un miglior tempo mentre nella seconda i due piloti si invertono i piazzamenti; nell'ultima fase Kovalainen fa segnare la pole ed Hamilton un quarto tempo.

Partenza bagnata da gomme intermedie: al via Hamilton parte velocissimo e riesce ad affiancare il compagno che riesce a conservare la testa della corsa fino al quinto giro quando cede all'inglese. Kovalainen al decimo giro va in testacoda e perde una posizione a vantaggio di Raikkonen. Al diciannovesimo giro Kovalainen effettua il primo pit stop, rimonta gomme da bagnato ed esce sesto; Hamilton lo segue dopo due giri ed esce al secondo posto. Dopo pochi giri i due piloti della McLaren si riportano nuovamente al primo e terzo posto. Al trentaquattresimo giro il finlandese effettua la seconda sosta ed esce nono, Hamilton, dopo quattro giri rifornisce, cambia gomme e ritorna al comando della gara dove ci resta fino alla bandiera a scacchi. Kovalainen a quindici giri dalla fine passa Alonso e si porta al quinto posto e poi al quarto con la sosta di Trulli ma dopo due giri va in testacoda e perde le due ultime posizioni conquistate. A tre giri dalla fine della corsa passa nuovamente Alonso e si classifica quinto, ad un giro dal compagno.


Germania
20/07/2008 - Hockenheim

Nella prima sessione di prove libere del venerdì, su pista inizialmente umida, Hamilton e Kovalainen ottengono i migliori riscontri cronometrici; nella seconda sessione, rispettivamente il primo ed il quarto tempo; nelle libere di sabato l'inglese fa segnare il quarto tempo ed il compagno il primo. Le prime due fasi qualificatorie vengono superate da Hamilton con un terzo ed un miglior tempo mentre Kovalainen con un quarto ed un terzo tempo; nell'ultima fase Hamilton si qualifica in pole ed il compagno al terzo posto.

Al via i due piloti della McLaren conservano le posizioni. Dopo diciotto giri Hamilton rientra ai box per il primo pit stop ed esce terzo, dopo tre giri tocca a Kovalainen che esce sesto. Dopo i primi rifornimenti e riprese le posizioni iniziali, al trentacinquesimo passaggio entra in pista la Safety Car, Kovalainen, come molti altri, ne approfitta ed effettua il secondo pit stop ed esce sesto mentre Hamilton resta in pista al comando della gara. Al cinquantesimo giro Hamilton rientra ai box ed esce quinto dietro il compagno; con le gomme nuove e morbide, al giro successivo passa Kovalainen, che finirà in questa posizione, dopo tre giri risale al terzo posto per il pit stop di Heidfeld, dopo altri tre giri passa Massa e ad otto giri dalla fine passa Piquet e si riprende la testa della corsa che conserva fino alla bandiera a scacchi.


Ungheria
03/08/2008 - Hungaroring

Nelle verifiche tecniche di giovedì, la FIA ispeziona il motore Mercedes-Benz che ha portato Lewis Hamilton alla vittoria nel GP Germania di domenica scorsa. L'esame, eseguito in modo casuale, è servito a verificare la conformità del propulsore alla regola del congelamento dello sviluppo dei motori in F1. In seguito alla verifica, tutte le parti sono risultate conformi al regolamento ed ai progetti depositati ad inizio stagione.

Nelle prove libere di venerdì, Hamilton ha fatto segnare un quarto ed un primo tempo mentre il compagno sempre un terzo tempo; nelle libere di sabato Hamilton è in testa alla lista dei tempi e Kovalainen quarto. Hamilton arriva al Q3 con un primo ed un terzo tempo e Kovalainen con due quarti tempi; negli ultimi dieci minuti, i due della McLaren, con l'inglese in testa, ottengono la prima fila della griglia di partenza.

Al via Hamilton e Kovalainen vengono passati da Massa ed in questa posizione arrivano al ventesimo giro quando si effettuano i primi pit stop. Hamilton ed il compagno, a distanza di due giri, ritornano in pista al sesto posto ma, dopo pochi giri, si riprendono le posizioni precedenti. Al quarantunesimo giro la gomma anteriore sinistra di Hamilton si fora e ritorna ai box lentamente dove effettua anche l'ultimo pit stop; ritorna in gara decimo. A ventidue giri dalla fine della gara Kovalainen effettua la seconda sosta ed esce quarto ma dopo due giri e nuovamente secondo. A tre giri dalla bandiera a scacchi Massa rompe il motore e Kovalainen è proiettato verso la sua prima vittoria in carriera; Hamilton, al momento sesto, conclude la gara al quinto posto.


Europa
24/08/2008 - Valencia

Venerdì, sul nuovo circuito cittadino di Valencia, Hamilton fa segnare un terzo ed un quinto tempo e Kovalainen un quinto ed un sesto tempo. Nelle libere di sabato Hamilton, influenzato, è settimo nella griglia dei tempi ed il compagno quattordicesimo. Le prime due fasi qualificatorie vengono superate dall'inglese con il sesto ed il quinto tempo e dal finlandese con l'undicesimo ed il settimo tempo; nell'ultima fase Hamilton si qualifica secondo e Kovalainen quinto.

Al via Hamilton conserva la seconda posizione e Kovalainen scavalca Raikkonen e così si arriva al primo pit stop. Hamilton al diciassettesimo e Kovalainen tre giri dopo effettuano la prima sosta ma dopo pochi giri si ritrovano nella stessa posizione. Stessa situazione si ripresenta nel secondo pit stop, al trentanovesimo e quarantatreesimo giro, e così si arriva alla bandiera a scacchi con Hamilton dietro Massa e, Kovalainen quarto.


Belgio
07/09/2008 - Spa-Francorchamps

Venerdì nella prima sessione di prove libere Hamilton e Kovalainen ottengono il terzo ed il quarto tempo; nella seconda, su pista bagnata, gli stessi piazzamenti ma a ruoli invertiti, sabato, su una pista che si va asciugando, un secondo posto per il finlandese ed un quarto per Hamilton. Le prime due fasi qualificatorie vengono superate da Hamilton con un quarto ed un secondo tempo, da Kovalainen con un secondo ed un miglior tempo; negli ultimi dieci minuti, Hamilton all'ultimo giro strappa la pole ed il compagno il terzo posto in griglia.

Al via Hamilton conserva la prima posizione mentre il compagno si ritrova undicesimo. Al secondo giro l'inglese della McLaren scivola su una macchia d'umido e perde la testa della corsa a favore di Raikkonen. All'undicesimo giro Hamilton effettua il primo pit stop ed esce settimo ma dopo quattro giri è nuovamente dietro al finlandese della Ferrari. Kovalainen dopo il via risale fino al sesto posto, al dodicesimo giro effettua il pit stop e si ritrova decimo ma, nel tentativo di sorpassare Webber, i due si toccano ed i commissari lo penalizzano con un drive-through che sconta al quattordicesimo giro; ritorna in gara quindicesimo. Hamilton al venticinquesimo giro effettua la seconda sosta ai box perdendo solo per quattro giri una sola posizione. Al trentatreesimo passaggio il finlandese della McLaren effettua il secondo pit stop e dal settimo posto si ritrova nono. A pochi giri dalla fine comincia a piovere, Hamilton recupera su Raikkonen fino a tentare il sorpasso a tre giri dalla fine, all'ultima curva ma, l'inglese è costretto a tagliare la chicane e successivamente a cedere la posizione conquistata pur restando in scia. A fine rettilineo Hamilton ripassa la Ferrari ma, a causa della pista sempre più bagnata, prima va in testacoda Hamilton e poi Raikkonen fino a che il finlandese non sbatte contro le barriere ed Hamilton si porta sotto un diluvio alla bandiera a scacchi. Kovalainen si ferma a bordo pista per problemi al cambio nell'ultimo giro e viene classificato decimo, ad un giro.

A fine gara i commissari infliggono ad Hamilton la penalità di 25" (Drive through) per essersi avvantaggiato dal taglio della chicane per il duello successivo; scivola al terzo posto in classifica. La McLaren fa ricorso alla decisione dei commissari di gara. L'appello si tiene a Parigi il 22 settembre, dopo due giorni la Corte d'appello della FIA sentenzia che il ricorso è inammissibile perché si tratta di un Drive through.


Italia
14/09/2008 - Monza

Nella prima sessione di prove libere del venerdì, a causa della forte pioggia i due della McLaren effettuano solo un giro di istallazione; nella seconda sessione, Hamilton ottiene il quarto tempo e Kovalainen il settimo; nella terza sessione, il sabato, ancora per la pioggia la McLaren gira pochissimo tanto da ottenere gli ultimi due tempi. La prima fase eliminatoria delle qualifiche si svolge sotto la pioggia, Kovalainen ed Hamilton la superano con i migliori tempi; nella seconda, la pioggia si infittisce gradatamente, Kovalainen che esce tra i primi riesce ad ottenere un secondo tempo ed il compagno l'ultimo tempo che, non gli permette di lottare per la top ten nella terza fase; negli ultimi dieci minuti di qualifica Kovalainen conquista la seconda posizione in griglia.

La gara, bagnata, parte dietro la safety car con Bourdais, quarto, fermo in griglia. Dopo tre giri inizia la competizione ed Hamilton inizia una serie di sorpassi che lo porta dopo venti giri al settimo posto quando ci sono i primi pit stop. Al ventiduesimo giro Kovalainen effettua la sosta ai box ed esce sesto ma dopo alcuni giri è nuovamente secondo dietro Vettel. Hamilton, che nel frattempo era risalito fino al secondo posto, al ventisettesimo effettua quello che doveva essere il suo unico pit stop, rimonta gomme da pioggia e ritorna in gara al decimo posto. La pista si comincia ad asciugare in traiettoria, Kovalainen al trentaquattresimo giro ritorna ai box per montare le gomme intermedie e dopo due passaggi dal quarto posto ritorna secondo. Hamilton lo deve seguire due giri dopo e dal secondo scivola al settimo posto dove termina la gara.


Singapore
28/09/2008 - Marina Bay

Nelle prove libere del venerdì del primo GP di F.1 svolto in notturna, Hamilton fa segnare un primo ed un secondo tempo mentre Kovalainen due quarti tempi. Nelle libere di sabato l'inglese è secondo ed il compagno tredicesimo. La McLaren opta per la sostituzione del motore di Kovalainen, sfruttando il "jolly". Nella prima fase eliminatoria, Kovalainen ed Hamilton ottengono il secondo e terzo tempo; nella seconda il finlandese è ancora secondo ed Hamilton, provando le gomme morbide, passa il turno con l'ultimo tempo; nell'ultima fase l'inglese conquista la seconda posizione in griglia ed il compagno la quinta.

Al via Hamilton conserva la seconda posizione e Kovalainen ne perde due a causa di una toccata con Kubica. Al quattordicesimo giro entra i pista la Safety Car e congela le posizioni per cinque passaggi, in questi giri i due della McLaren effettuano il primo pit stop ed escono rispettivamente nono e quindicesimo. L'inglese risale fino al terzo posto; al quarantunesimo giro effettua il secondo pit stop e si ritrova settimo per poi rimontare fino al terzo posto. Kovalainen, risalito fino all'undicesimo posto, al trentaquattresimo effettua la seconda sosta ed esce tredicesimo, alla fine della gara si classifica decimo. I quattro giri dietro la Safety Car del cinquantesimo giro non mutano nessuna posizione.


Giappone
12/10/2008 - Mount Fuji

Nelle due sessioni di prove libere di venerdì Hamilton ottiene un primo ed un terzo tempo, Kovalainen un terzo ed un nono. Le libere di sabato si svolgono su una pista che si asciuga progressivamente della pioggia caduta nella mattinata ed i due piloti della McLaren ottengono un undicesimo ed un quindicesimo posto. Le prime due fasi eliminatorie vengono superate da Hamilton con un secondo e terzo tempo e dal compagno con un quinto ed un secondo tempo; nell'ultima fase Hamilton conquista la pole e Kovalainen il terzo posto in griglia.

Al via Hamilton viene passato da Raikkonen ma, alla prima curva, nel tentativo di passare il finlandese va lungo e quando ritorna nel gruppo è sesto; Kovalainen conserva la terza posizione. Nel giro successivo Hamilton passa Massa ma i due si toccano e l'inglese va in testa coda; deve tornare ai box per cambiare le gomme spiattellate ed imbarca altra benzina. Al sedicesimo giro Kovalainen rimane fermo a bordo pista per un problema al motore. Dopo un giro i commissari di gara infliggono ad Hamilton la penalità del drive through per l'incidente al via e lo sconta subito. Dopo essere risalito fino al dodicesimo posto, al quarantesimo giro effettua il secondo pit stop e così conclude la gara.


Cina
19/10/2008 - Shanghai

Nelle due sessioni di prove libere di venerdì, Hamilton ottiene sempre il miglior tempo mentre il compagno un quarto ed un tredicesimo crono; nelle libere di sabato mattina Hamilton è secondo e Kovalainen quarto. In tutte e tre le fasi della qualifica Hamilton ottiene sempre il miglior tempo, il compagno un secondo, un terzo ed un quinto posto finale.

Al via Hamilton mantiene la prima posizione ed il compagno riesce a scavalcare Alonso ma nel corso del primo giro viene ripassato. Al quindicesimo giro Hamilton si ferma per la prima sosta ed esce terzo ma in tre giri è nuovamente al comando. Kovalainen al diciottesimo effettua il primo pit stop ed esce ottavo ma al ventiseiesimo passaggio ha già rimontato fino al quinto posto. A venti giri dalla fine della corsa Kovalainen fora ed è costretto a farsi quasi un giro di pista per ritornare ai box rovinando l'aerodinamica della sua vettura, automaticamente si ritrova in fondo allo schieramento, ad un giro. Dopo due giri Hamilton effettua la sua seconda sosta, non perdendo la testa della corsa che conserva fino alla bandiera a scacchi. Kovalainen, quindicesimo, a sei giri dalla fine si ritira ai box per un problema al sistema pneumatico. Il giro più veloce della gara è quello di Hamilton.


Brasile
02/11/2008 - Interlagos

Nelle prime due sessioni di prove libere di venerdì, condizionate da una pista a tratti umida, Hamilton ha ottenuto un secondo ed un nono tempo mentre Kovalainen un quinto ed un quindicesimo tempo. Nelle libere di sabato Hamilton ed il compagno fanno segnare il secondo e terzo tempo. Il pilota inglese della McLaren si qualifica quarto dopo aver ottenuto due terzi tempi; Kovalainen ottiene un ottavo, un miglior tempo ed alla fine un quinto tempo.

Prima del giro di ricognizione comincia a piovere, la direzione gara dichiara pista bagnata e concede dieci minuti per permettere a tutti di partire con le gomme intermedie.

Al via Hamilton conserva la quarta posizione e Kovalainen ne perde due ma nel corso del primo giro la corsa continua dietro la Safety Car, uscita per due testa coda alla prima curva. La corsa riprende dopo quattro giri, Kovalainen passa Alonso che dopo due curve lo ripassa. La pista si asciuga progressivamente ed al decimo giro il finlandese rientra ai box per il cambio gomme ed esce dodicesimo poi, Hamilton, due giri dopo, rientra per il primo pit stop, monta gomme da asciutto ed esce settimo. Al diciannovesimo giro Hamilton passa Fisichella e si porta al quinto posto che diventerà terzo per via dei pit stop. Kovalainen, anche con i sorpassi su Fisichella e Trulli, rimonta fino al quinto posto. Al quarantunesimo passaggio l'inglese della McLaren effettua il secondo cambio gomme e ritorna in pista sesto ma dopo dieci giri è nuovamente quarto. Kovalainen al quarantesimo ritorna ai box ed alla fine si ritrova sesto. A sei giri dalla fine della gara comincia a piovere e tutti rientrano per il cambio gomme, Hamilton perde una posizione ed in pista viene passato da Vettel mentre Kovalainen scivola in ottava posizione. A due giri dalla fine Hamilton si ritrova a dover rimontare almeno una posizione per conquistare il titolo mondiale ma, la pioggia incessante rende impossibile la manovra. A due curve dalla bandiera a scacchi Glock, che non aveva cambiato le gomme rallenta ed Hamilton passa sotto la bandiera a scacchi quinto; lo stesso capita a Kovalainen su Trulli e si classifica settimo.


 

|< < Cronaca > >|