2.121.704 

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | SocietÓ | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |

MP4-23

2008

by Lowe (Goss)

Telaio

Telaio monoscocca e cofano motore in fibra di carbonio ed alluminio honey-comb con una zavorra di circa 90 Kg per raggiungere il peso regolamentare di 600 Kg. I radiatori acqua/olio sono monolitici ed inclinati in avanti di 68░.

Aerodinamica Muso medio-alto e stretto con supporti dell'alettone sul secondo profilo alare; profilo alare ad "orecchie di elefante" sul muso; deviatori di flusso davanti agli specchi retrovisori; dietro le ruote anteriori schermi sdoppiati; pance corte, alte e scavate nella parte inferiore con imbocco triangolare; nella parte superiore esterna delle fiancate, dietro a pinne longitudinali che si protraggono fino all'ingresso delle fiancate, ci sono gli sfoghi dell'aria calda a ciminiera incurvata verso l'esterno; le protezioni a fianco della testa del pilota sono pi¨ alte come per regolamento; scarichi alti integrati negli sfoghi dell'aria calda; davanti alle ruote posteriori pinna, spoiler e deriva verticale; sul cofano motore mini alettone e pinna orizzontale; sopra il cambio, flap ai lati della luce posteriore. L'alettone anteriore a cucchiaio si protende verso l'avanti ed un secondo profilo superiore con flap Ŕ fissato solo alle paratie laterali ed oltrepassa il muso con un arco (dal GP del Canada, per regolamento, Ŕ fissato anche al musetto); l'alettone posteriore, sempre a cucchiaio, Ŕ sorretto da due piloni centrali a sbalzo, le paratie laterali presentano feritoie orizzontali per ridurre la turbolenza ed hanno un taglio che lo separa dal profilo, anteriormente seguono la curvatura della ruota mentre posteriormente sono pi¨ basse nella parte alta. La struttura deformabile posteriore ha anche funzione aerodinamica.
Sospensioni Sospensione anteriore push-rod con attacchi inferiori sdoppiati ed ancoraggio sullo spigolo inferiore della scocca, triangolo superiore rialzato a profilo alare con braccio dello sterzo integrato. Al posteriore l'elemento esterno della presa d'aria ha un profilo aerodinamico. Pinze dei freni oblique con presa d'aria a cestello che copre il disco e fa espellere l'aria calda assialmente; coprimozzo fisso con sfogo dell'aria orizzontale; attacco del puntone delle sospensioni infulcrato sul portamozzo.
Motore Mercedes-Benz Fo108V, 2400 cc, V8 di 90░, 2 alberi a camme e 4 valvole per cilindro, 95 Kg di peso ed alesaggio di 98 mm (insieme alla posizione del centro di gravitÓ sono regolamentate dalla FIA), monoblocco e testa in alluminio, gestione elettronica con centralina unica Microsoft-MES TAG-310B, potenza massima a 19.000 giri/min di regime massimo di rotazione (per regolamento). Vita utile circa 1800 Km - qualifiche e gara di 2 GP
Cambio McLaren, longitudinale, semiautomatico a 7 rapporti, scatola in carbonio, gestione elettronica con centralina unica Microsoft MES; sistema "fast shift" (albero ausiliario con preselezione dei rapporti per cambiate simultanee). Vita utile 4 GP.
Pneumatici Monogomma Bridgestone

MP4-23K

(Fry)

MP4-23 per i test in vista del Mondiale 2009 con aerodinamica aggiornata alle nuove regole, gomme slick e sistema KERS.