2.043.071 

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | Società | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |
Tutto McLaren - Formula 1 - Cronaca Gran Premi 1994

Classifica

 Piazzamenti

     

Brasile  Pacifico  San Marino  Monaco  Spagna  Canada  Francia  Gran Bretagna  Germania  Ungheria  Belgio  Italia  Portogallo  Europa  Giappone  Australia 

Brasile
27/03/1994 - Interlagos

Brundle viene coinvolto nell'incidente tra Irvine e Verstappen che lo seguivano.

Videoteca (1)


Pacifico
17/04/1994 - Aida

Dopo il via Senna e Schumacher si combattono, Senna ha un attimo di esitazione ed Hakkinen lo urta nel posteriore. Hakkinen corre al secondo posto fino al diciannovesimo giro quando, al pit stop, un problema all’impianto idraulico del cambio non lo fa ripartire. Brundle a tredici giri dalla fine, quando era terzo, è costretto al ritiro dal surriscaldamento del suo motore.


San Marino
01/05/1994 - Enzo e Dino Ferrari

Nelle prove Hakkinen come Brundle hanno diversi problemi meccanici e si qualificano rispettivamente in ottava e tredicesima posizione.

Purtroppo durante le prove muore Ratzenberger, mentre durante il GP, al quinto giro muore Senna.

Hakkinen grazie al gioco dei pit-stop si ritrova brevemente al comando dopo sedici giri ma finisce terzo. Brundle naviga nelle retrovie per l’intero GP e finisce solo ottavo ad un giro di distacco.


Monaco
15/05/1994 - Montecarlo

Nelle prove Brundle viene attardato dal differenziale difettoso e si qualifica dietro, Hakkinen ottiene il secondo tempo.

Alla partenza del GP, Hakkinen è tamponato da Hill alla prima curva e per lui la corsa finisce lì. Brundle in gara, è sempre corretto e regolare, alla fine dopo aver guadagnato qualcosa sul leader M. Schumacher arriva al traguardo secondo.


Spagna
29/05/1994 - Catalunya

Dal ventitreesimo al trentesimo giro Hakkinen conduce la corsa al comando ma poi, una perdita d’acqua, manda in tilt il motore Peugeot. Brundle quando è terzo è messo fuori gioco dal cambio e chiude undicesimo a cinque giri di distacco.


Canada
12/06/1994 - Gilles Villeneuve

Dopo solo quattro giri, Brundle si ritira per colpa del motore che non và. Hakkinen alla partenza si trova settimo, ma quando è alle spalle di Berger, al sessantaduesimo giro, rompe il motore.


Francia
03/07/1994 - Magny-Cours

Al ventinovesimo giro Brundle si ritira per rottura di motore. Hakkinen al quarantottesimo passaggio ha lo stesso problema del compagno e lascia il quarto posto a Frentzen.


Gran Bretagna
10/07/1994 - Silverstone

Al via alla monoposto di Brundle esplode il motore. Hakkinen e Barrichello, in lotta per il quarto posto, all’ultima curva dell’ultimo giro, entrano in contatto. Il finlandese va a finire nella sabbia, viene aiutato dai commissari di percorso perché si trova in una posizione pericolosa e conserva la quarta posizione.


Germania
31/07/1994 - Hockenheim

Alla prima curva Coulthard, Hakkinen e Blundell si trovano affiancati, Coulthard stringe e la McLaren di Hakkinen sbanda e colpisce Blundell. Per questa collisione finiscono nella ghiaia: Hakkinen, Blundell, Frentzen ed Irvine. Al diciannovesimo giro Brundle si ritira per colpa del motore.

Videoteca (1)


Ungheria
14/08/1994 - Hungaroring

Hakkinen non può prendere parte al GP perché è stato punito per aver innescato l’incidente in Germania.

Dopo il via Brundle parte in quinta posizione. Ad Alliot, al ventunesimo giro, si rompe l’impianto idraulico e si ritira. Prima dei pit stop Brundle avanza di una posizione, che perde in seguito. Alla fine, i ritiri di Alesi e Coulthard consentono a Brundle di arrivare quarto.


Belgio
28/08/1994 - Spa-Francorchamps

Al ventiquattresimo giro Brundle finisce la corsa fuori pista. Sotto la bandiera a scacchi Hakkinen passa terzo ma, dopo la squalifica post gara inflitta a Schumacher, si classifica secondo.


Italia
11/09/1994 - Monza

Hakkinen, nonostante al ventiseiesimo passaggio è primo, finisce il GP sul gradino più basso del podio. Brundle, molto distaccato, finisce quinto.


Portogallo
25/09/1994 - Estoril

Ancora una gara regolare per Hakkinen. Prima si porta alle spalle di Alesì, poi, quando questo si scontra con Brabham, Hakkinen si trova terzo e così finisce. Brundle conduce una gara incolore e finisce sesto, ultimo non doppiato.


Europa
16/10/1994 - Jerez

Per la McLaren le prove con temperatura alta sono disastrose, infatti Hakkinen si qualifica nono e Brundle quindicesimo.

Dopo nove giri di gara il motore di Brundle, che è partito con il muletto, cede, Hakkinen invece al giro successivo già è sesto. A sette giri dalla fine M. Schumacher raggiunge Hakkinen per doppiarlo, ma questo non gli dà strada per diversi giri, fino a quando M. Schumacher non rientra ai box per la sua terza sosta. Dopo poco è la volta di Irvine che gli vuole strappare la terza posizione ma ogni tentativo è vano fino alla bandiera a scacchi.


Giappone
06/11/1994 - Suzuka

Al tredicesimo giro arriva un violento acquazzone e Brundle sbanda e investe un commissario che in quel momento stava rimuovendo una Footwork: gamba rotta per il commissario. Hakkinen staccatissimo finisce settimo. Solo allora arriva la bandiera rossa.

Videoteca (1)


Australia
13/11/1994 - Adelaide

Il sabato ad Hakkinen cede il motore durante le prove e si qualifica quarto, Brundle non trova l’assetto sul bagnato e si qualifica nono.

Al termine del primo giro, per il contatto di Mansell con Alesì, Hakkinen si pone al terzo posto e dopo un paio di tentativi respinti, Mansell riesce a superare il finlandese al ventunesimo giro. Hakkinen dopo la sosta ai box viene penalizzato con uno “stop and go” per essere stato veloce nella corsia box. A cinque giri dalla fine Hakkinen ha un problema ai freni, sbanda e finisce il GP contro il muro. Brundle al primo giro è ottavo ma per i vari incidenti si ritrova terzo sotto la bandiera a scacchi.


 

|< < Cronaca > >|