2.205.581 

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | Società | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |
Tutto McLaren - Formula 1 - Cronaca Gran Premi 1973

Classifica

 Piazzamenti

     

Argentina  Brasile  Sudafrica  Spagna  Belgio  Monaco  Svezia  Francia  Gran Bretagna  Olanda  Germania  Austria  Italia  Canada  USA 

Argentina
28/01/1973 - Buenos Aires

Hulme finisce il GP al quinto posto, ad un giro. Revson ottavo a quattro giri.


Brasile
11/02/1973 - Interlagos

Dopo tre giri Revson si ritira con il cambio rotto. Hulme, guidando al limite, guadagna moltissime posizioni che gli permettono di classificarsi terzo, ultimo a pieni giri.


Sudafrica
03/03/1973 - Kyalami

Hulme segna la pole, ma dopo pochi giri dalla partenza del GP, una collisione lo butta fuori pista nella sabbia. Dopo aver ripreso la pista, si ferma ai box e vede che esce un piccolo velo di fumo da una gomma. Si riferma ancora una volta per cambiare le gomme pensando che fosse uno pneumatico sgonfio. Queste due soste gli fanno perdere un giro e lo fanno classificare solo al quinto posto. Revson termina secondo e Scheckter quando si trovava in quarta posizione e a tre giri dal termine rompe il motore e perde una posizione.


Spagna
29/04/1973 - Montjuich

Al via Hulme conserva la seconda posizione ma, al terzo giro Stewart lo passa. Al ventesimo giro Hulme ritorna ai box a sostituire una ruota che si era sbilanciata. Revson si classifica quarto ed Hulme sesto, tutti e due ad un giro.


Belgio
20/05/1973 - Zolder

Al via Hulme perde due posizioni e parte quarto, dopo sei giri scivola sull’olio perso da Ickx e perde altre posizioni. Alla fine non rimonta oltre il settimo posto, a tre giri dal vincitore. Revson al trentatreesimo passaggio esce di strada.


Monaco
03/06/1973 - Montecarlo

Revson, dopo una strabiliante rimonta dalla quindicesima posizione, finisce quinto, a due giri. Hulme si classifica dietro al compagno con gli stessi giri.


Svezia
17/06/1973 - Anderstop

Hulme e Revson si qualificano sesto e settimo.

Dopo la partenza Hulme conserva la sesta posizione ed al quarto giro passa Reutemann. Al sessantaduesimo giro Hulme passa Cevert che è in difficoltà con le gomme. A quattro giri dalla fine, Fittipaldi si ritira. A tre giri, Hulme passa Stewart con problemi ai freni e all’ultimo giro sorpassa Peterson.


Francia
01/07/1973 - Paul Ricard

Scheckter parte benissimo e si porta al comando della corsa fino a dodici giri dalla fine, quando entra in contatto con Fittipaldi che stava per passarlo.


Gran Bretagna
14/07/1973 - Silverstone

Nelle prove, Hulme e Revson ottengono i tempi per partire al fianco di Peterson su Lotus e Scheckter parte in terza fila.

Alla fine del primo giro Scheckter aveva guadagnato già due posizioni ma scivola su una macchia d’olio o di acqua. La McLaren con gomme fredde e con il serbatoio pieno va a finire sull’erba entrando in testa coda e seminando panico tra i concorrenti che la seguivano. Revson colpisce l’alettone posteriore che era sulla pista mentre Hulme passa indenne. Dopo la seconda ripartenza c’è un duello tra Stewart e Peterson, con lo svizzero in testa coda quindi Revson passa in testa e così finisce la gara con Hulme terzo.

Videoteca (1)


Olanda
29/07/1973 - Zandvoort

Al via Hulme e Revson perdono due posizioni. Al trentatreesimo giro Hulme viene appiedato dal motore. Revson si difende bene e finisce al quarto posto.


Germania
05/08/1973 - Nurburgring

Al via Ickx conserva la quarta posizione, ma presto Peterson, terzo, si ritira. Ickx conserverà il terzo posto fino alla bandiera a scacchi. Revson ed Hulme insieme ad altri tre piloti lottano da subito per il quarto posto. I pretendenti si toccano, Revson sfiora leggermente le barriere e scivola dietro; anche Hulme perde posizioni. Revson finisce nono ed Hulme dodicesimo.


Austria
19/08/1973 - Osterreichring

Nel giro di formazione Revson scivola sull’olio perso da un’altra vettura e non si schiera. Hulme parte quarto, nel corso della gara torna ai box per qualche riparazione ed esce dietro. Finisce la corsa all’ottavo posto, ad un giro.


Italia
09/09/1973 - Monza

Al via, Hulme conserva la terza posizione e Revson ne perde tre e si attesta al quinto posto. Hulme ritorna ai box a controllare i danni subiti su un cordolo, Stewart, quarto, a cambiare una gomma. Revson si trova al terzo posto, che conserva fino alla fine. Hulme si classifica quindicesimo a due giri.


Canada
23/09/1973 - Mosport

Revson si qualifica secondo, Scheckter terzo e Hulme settimo.

Prima della partenza arriva la pioggia e costringe tutti a montare gomme da bagnato. La pista si asciuga e tutti rientrano ai box per cambiare le gomme, si crea una grande confusione e Scheckter entra in collisione con Cevert. Interviene la pace-car e si posiziona davanti ad una macchina che non è quella del leader della corsa. La corsa riprende e prima che i dubbi si dissipano, cala la bandiera a scacchi. Dopo una lunga attesa viene dichiarato vincitore Revson. Hulme ha una foratura nel giro di lancio e non può lottare in gara.


USA
07/10/1973 - Watkins Glen

Hulme sorpassa Hailwood e Fittipaldi e si guadagna il quarto posto che mantiene fino alla fine. Revson arriva al quinto posto grazie al ritiro di Hailwood ed il pit stop di Fittipaldi, il quale, al trentanovesimo giro, spiattella le gomme per evitare Scheckter che aveva rotto una sospensione.


 

|< < Cronaca > >|