2.080.071 

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | Società | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |
Tutto McLaren - Formula 1 - Piazzamenti

Piazzamenti

Pilota: Vittorie | Pole Position | Giro Più Veloce | Hat Tricks | Squalifiche | Vittoria dalla Pole | Non Qualificato | Non via | Forfait

Team: Doppietta | Scala Reale | Prima fila

Classifiche: Piloti | Telai | Motori

Piloti 
GP 
Modelli 

Motori 

  

Daniel Sexton Gurney

Statunitense, nato a Port Jefferson (New York) il 13 aprile 1931. Debutta in Formula 1 il 5 luglio 1959 in occasione del GP di Francia (Reims), al volante di una Ferrari D246 (ritiro al 19° giro per problemi al radiatore). Dopo quattro gare e due podi con la scuderia di Maranello, decide di approdare in BRM per la stagione seguente ma, a causa dell'inaffidabilità della monoposto inglese, nel biennio 1961-1962 si accasa alla Porsche, grazie alla quale conquista la prima vittoria per sé e l'unica (finora) per la scuderia tedesca. Dal 1963 al 1965 è alla Brabham, dove colleziona altri due successi ed è spesso davanti al compagno di squadra, nonché fondatore del team, Jack Brabham. Al termine di questi tre anni, il pilota americano riesce a coronare il sogno di formare un proprio team, denominandolo Eagle, e, grazie al trionfo nel GP del Belgio del 1967, entra a far parte della schiera dei piloti-costruttori vincitori di almeno una gara iridata, insieme a Jack Brabham e Bruce McLaren. Nel 1968, tuttavia, a fronte di numerosi problemi tecnici, Gurney non riesce a raccogliere punti con la propria vettura e, così, si deve affidare alla McLaren per agguantare un quarto posto a Watkins Glen. L'anno dopo “Dan” si prende un anno sabbatico dal Circus per dedicarsi interamente alle corse americane e torna nella massima categoria nel 1970, per disputare tre soli GP, nuovamente con la scuderia di Colnbrook, ed ottenere un ultimo piazzamento a punti (6°) in Francia, prima del ritiro con 86 gare all'attivo (21555 km percorsi), quattro vittorie, tre pole position e sei giri veloci. Aldilà della Formula 1, l'americano può contare svariati successi in CanAm, Champ Car e NASCAR, sia come pilota che in qualità di costruttore e team manager.

 
#

ANNO

GP PIAZZAMENTI VETTURA MOTORE

1

1968 

USA

4° 

M7A

Ford-Cosworth

2

1970 

Francia

6° 

M14A

Ford-Cosworth

Con la McLaren ha conquistato 4 punti.

Ha corso in McLaren dal 1968 al 1970.

  

Tutti i piazzamenti, Pole, GPV, Non via, NQ, SQ