2.100.328 

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | SocietÓ | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |

M2B

1966

McLaren-Ford

McLaren-Serenissima

by B. McLaren e Herd

Telaio

Dotata di una monoscocca in mallite (materiale composito laminato, formato da un foglio interno di legno di balsa fine, rivestito con lastre di duralluminio). I condotti della benzina e dell'olio passavano all'esterno della carrozzeria ed aveva un serbatoio interno.

Sospensioni Anteriori classiche con ammortizzatori elicoidali interni, al retrotreno un sistema a tiranti, freni Girling, ruote in magnesio da 13 o 15 pollici.
Motore - Traco-Ford 406, V8 di 3 litri, bialbero, 4 valvole per cilindro ad aste e bilancieri che sviluppava 304 CV a 8750 giri/min, modificato dalla Traco Engineering in California. Derivava da un modello Indy del 1964 siglato B8, di 4.2 litri.
- Serenissima M166, V8 di 90░, 2 valvole per cilindro, messo a disposizione dal Conte Volpi, proprietario della Serenissima, era derivato dal modello di Alberto Massimino per le vetture sport e sviluppato da Alf Francis: sviluppava 263 CV ed aveva scarichi laterali.
Cambio ZF 5 DS 25, manuale a 4 rapporti.
Pneumatici Firestone

 

< M2