2.119.645 

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | Società | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |
Tutto McLaren - Formula 1 - Cronaca Gran Premi 2011

Classifica

 Piazzamenti

     

Australia  Malesia  Cina  Turchia  Spagna  Monaco  Canada  Europa  Gran Bretagna  Germania  Ungheria  Belgio  Italia  Singapore  Giappone  Corea  India  Abu Dhabi  Brasile 

Australia
27/03/2011 - Melbourne

Nelle prove libere di venerdì, Hamilton ottiene il settimo e secondo tempo mentre Button il sesto ed il miglior tempo; nelle libere di sabato, Hamilton è terzo ed il compagno quarto. Nelle qualifiche Hamilton ottiene sempre il secondo miglior rilievo cronometrico, anche in Q3 quando ha un problema con il KERS; Button ottiene un ottavo ed un quarto tempo in Q1 e Q2, ed un quarto tempo in Q3.

Al via Hamilton conserva la seconda posizione dietro Vettel; Button invece perde quattro posizioni. Al quattordicesimo giro Hamilton va in testa alla corsa per la fermata del pilota della Red Bul ma al sedicesimo giro anche il pilota della McLaren si ferma ai box e ritorna al secondo posto. Button, risalito fino alla terza posizione, al diciassettesimo giro effettua il primo pit stop perdendo una posizione ma, dopo due giri deve scontare il drive-tough per il taglio di pista nel sorpasso a Massa al tredicesimo giro. Hamilton nel prosieguo della gara conserva il secondo posto fino alla bandiera a scacchi, anche dopo il secondo cambio gomme effettuato al trentaseiesimo giro. Button risale fino al sesto posto, perdere una posizione dopo il secondo pit stop del trentasettesimo giro ma, ne riesce a recuperare una ad undici giri dalla fine della gara.


Malesia
10/04/2011 - Kuala Lumpur

Nelle prove libere di venerdì, Hamilton ottiene un secondo e terzo tempo mentre Button un quindicesimo ed un secondo tempo; nelle libere di sabato, Hamilton ottiene il miglior tempo ed il compagno il terzo. Nelle qualifiche Hamilton è sempre secondo mentre Button in Q1 e Q2 è sesto e primo ed in Q3 si qualifica quarto.

Al via Hamilton, che parte dal lato sporco della pista, viene superato da Heidfeld mente Button conserva la quarta posizione. Al tredicesimo giro Hamilton rientra ai box, esce decimo per poi ritornare dopo pochi giri secondo, dietro Vettel. Al giro successivo Button rientra per il primo pit stop ed esce settimo, dopo pochi giri risale alla quarta posizione ma viene superato da Alonso. Al ventiquattresimo giro Button effettua il secondo pit stop ed esce settimo mentre il compagno, al giro successivo dopo il pit stop rientra in pista in sesta posizione per poi guadagnarne dopo un giro una su Petrov; dopo poco i due della McLaren seguono il leader Vettel al secondo e terzo posto. Al trentottesimo giro, prima Hamilton e poi Button effettuano il terzo cambio gomme che li fa retrocedere nella classifica al quinto e terzo posto ma ancora una volta rimontano al secondo e terzo posto ma questa volta con Button davanti al compagno. A undici giri dalla fine della gara Alonso si avvicina ad un Hamilton in difficoltà col le gomme dure, il pilota della McLaren si difende fino a quando il ferrarista, nella manovra di sorpasso, lo tampona danneggiando leggermente l'alettone posteriore della McLaren. A quattro giri dalla bandiera a scacchi Hamilton è costretto ad effettuare un altro cambio gomme che lo fa scivolare al settimo posto senza possibilità di recuperare.

A fine gara i Commissari Sportivi infliggono ad Hamilton una penalità di venti secondi per aver ostacolato Alonso nella fase finale della gara: si classifica ottavo. Stessa penalità riceve Alonso per il tamponamento ad Hamilton.


Cina
17/04/2011 - Shanghai

Nelle prove libere di venerdì Hamilton e Button si piazzano dietro le due Red Bull nella prima sessione ed ottengono un secondo e terzo tempo nella seconda; nelle libere di sabato, Button ed Hamilton ottengono il secondo e terzo tempo. Hamilton passa la Q1 e la Q2 con un dodicesimo e primo tempo mentre il compagno con un decimo ed un secondo tempo; in Q3 si qualificano dietro Vettel con Button davanti ad Hamilton.

Al via i due della McLaren riescono a passare Vettel conservando le posizioni fino ad un giro dal primo pit stop quando Button, che si ferma per errore davanti al box Red Bull, esce nono dietro di Vettel; Hamilton, al giro successivo, esce settimo. Dopo che Hamilton risale fino al quarto posto ed il compagno fino al terzo, al venticinquesimo giro effettuano il secondo pit stop, ritornando in gara in ottava posizione. Al trentaseiesimo giro Hamilton passa Button, che era secondo, e dopo due giri effettuano l'ultimo pit stop che fa ripartire Button dal quinto posto ed Hamilton dal quarto. Nel finale, Hamilton e Button passano Rosberg e Massa; Hamilton a cinque giri dalla fine ha la meglio su Vettel e va vincere il GP mentre Button, all'ultimo giro, viene passato da Webber e si classifica quarto.


Turchia
08/05/2011 - Istanbul

La prima sessione di prove libere di venerdì si svolge su pista bagnata, Hamilton non compie nemmeno un giro anche per problemi alla frizione e Button ottiene l'ultimo tempo; nella seconda sessione Button è primo ed il compagno è terzo; nelle libere di sabato, Button ed Hamilton ottengono il quinto e sesto tempo. Hamilton si qualifica quarto dopo aver superato le due eliminatorie con un quarto e terzo tempo mentre Button si qualifica sesto dopo aver ottenuto un sesto ed ottavo tempo.

Al via i due piloti della McLaren conservano le posizioni ma nel corso del primo giro Hamilton nel tentativo di scavalcare Webber va largo e viene superato da Alonso e Button; Hamilton tenta più volte l'attacco al compagno fino a quando, tra il sesto ed il settimo giro, i due piloti si sorpassano reciprocamente. Al decimo giro Hamilton effettua la prima sosta ed esce undicesimo mentre Button si porta in testa della corsa. Dopo quattro giri Button effettua il primo pit stop ed esce settimo; al giro successivo Hamilton passa Rosberg e si porta al quarto posto. Al ventunesimo giro Hamilton effettua il secondo pit stop ed esce decimo mentre Button lo effettua al ventiseiesimo giro e da quarto, ritorna in gara settimo. Al trentaquattresimo giro Hamilton effettua il terzo pit stop, ha problemi con un bullone della ruota anteriore destra e ritorna in gara settimo; dopo sei giri Button effettua il terzo ed ultimo cambio gomme e da quarto ritorna in pista settimo, rimonta fino al quarto posto, viene passato prima dal compagno ed a cinque giri dalla bandiera a scacchi viene passato da Rosberg e finisce la gara sesto. Hamilton al quarantasettesimo giro effettua l'ultimo cambio gomme e riparte dal quinto posto, passa il compagno e finisce la gara al quarto posto.


Spagna
22/05/2011 - Barcellona

Nelle prove libere di venerdì, Hamilton ottiene un sesto ed un secondo tempo mentre Button un nono ed un quarto tempo; nelle libere di sabato, Hamilton ed il compagno di squadra ottengono il quarto e quinto tempo. Hamilton passa le prime due fasi qualificatorie con un quattordicesimo e quarto tempo, per poi qualificarsi terzo; Button ottiene un quindicesimo ed un terzo e, in Q3, un quinto tempo.

Al via i due della McLaren non partono bene, tanto che Hamilton perde una posizione e Button cinque. Al dodicesimo giro Hamilton, risalito in prima posizione, effettua il primo pit stop e ritorna in pista terzo. Button con i sorpassi a Buemi e Massa e, la posizione persa da Webber, si ritrova al quinto posto per poi affrontare al quindicesimo giro il pit stop che lo rimanda in settima posizione. Al ventiquattresimo giro Hamilton effettua la seconda fermata e ritorna in gara al secondo posto. Al trentunesimo giro Button, terzo, effettua la seconda sosta ed esce in quinta posizione. Al trentaseiesimo giro Hamilton effettua la terza sosta conservando la seconda posizione mentre Button passa Webber ed Alonso e si porta alle spalle del compagno. Al quarantanovesimo giro Button effettua la sua terza ed ultima sosta che non gli fa perdere la terza posizione che conserva fino alla fine. Dopo un giro anche Hamilton effettua la sua quarta ed ultima fermata ed esce alle spalle di Vettel; nonostante arriva a meno di un secondo di distacco dalla Red Bull non riesce a superarlo ma rimane suo il giro più veloce della gara.

Nel post gara gli steward del Gran Premio hanno sanzionato con un'ammonizione ufficiale Mark Webber, Jaime Alguersuari ed entrambi i piloti McLaren. Tali reprimende sono arrivate dopo che i piloti non avevano rallentato in regime di bandiere gialle per l'incidente di Kovalainen.


Monaco
29/05/2011 - Montecarlo

Nelle prove libere di giovedì, Hamilton ottiene un quinto ed un secondo tempo mentre Button un sesto ed un quarto tempo; nelle libere di sabato, Button ed il compagno di squadra ottengono il secondo e sesto tempo. Hamilton passa le prime due fasi qualificatorie col miglior tempo invece Button ottiene un secondo ed un terzo tempo; in Q3, per l'incidente di Perez che blocca la qualifica negli ultimi minuti, Button rimane con il secondo tempo ottenuto fino a quel momento ed Hamilton, nell'unico giro effettuato, riesce ad ottenere solo la settima posizione. A fine prove Hamilton viene retrocesso in decima posizione per aver tagliato la chicane nel suo unico giro veloce della Q3; partirà in nono posto in griglia per la non partecipazione di Perez.

Al via Hamilton perde una posizione mentre Button conserva la seconda; nel corso del primo giro Hamilton, nel tentativo di sorpassare Schumacher, si tocca senza subire danni. Dopo dieci giri Hamilton passa Schumacher e risale fino alla settima posizione. Al quattordicesimo giro Button effettua il pit stop ed esce quarto ma dopo le fermate degli altri piloti si trova al comando della corsa. Al ventunesimo giro Hamilton effettua il secondo cambio gomme ed esce quattordicesimo per poi rimontare fino all'ottava posizione quando, al trentatreesimo giro, sotto il tunnel, si tocca con Massa che va a sbattere contro le barriere mentre il pilota della McLaren prosegue. Entra in pista la Safety Car e Button ne approfitta per il cambio gomme, ritorna in pista dietro al leader Vettel. Al quarantatreesimo giro ad Hamilton viene inflitta la penalità del drive-through per il contatto con Massa, lo effettua e non perde posizioni. Al quarantasettesimo giro Button effettua il terzo pit stop ed esce dietro Vettel ed Alonso che riesce a raggiungerli ma non attaccarli. Al quarantanovesimo passaggio Hamilton effettua l'ultimo cambio gomme ed esce nono, poi risale fino al settimo posto. A dieci giri dalla bandiera a scacchi Alguersuari colpisce Hamilton nell'alettone posteriore, danneggiandolo ma, la Safety Car e la successiva bandiera rossa, esposta per soccorrere gli incidentati, permette al team McLaren la riparazione dell'alettone ed un ulteriore cambio gomme. A cinque giri dalla fine, Hamilton passa Maldonado spingendolo fuori pista e conquista la sesta posizione.

Dopo la fine della gara, per quest'ultima manovra, ad Hamilton viene data la penalità di venti secondi che non ha effetto sulla classifica perché il pilota della McLaren è l'ultimo a pieni giri.


Canada
13/06/2011 - Gilles Villeneuve

Nelle prove libere di venerdì, Button ottiene due quinti tempi mentre Hamilton un sesto ed un quarto tempo; nelle libere di sabato Button ed il compagno ottengono il quinto e sesto tempo. Hamilton passa le due fasi eliminatorie delle qualifiche con un quarto e quinto tempo per ottenere un quinto tempo nel Q3; Button ottiene un quinto e due settimi tempi.

La gara per la pista bagnata comincia dietro la safety car che rimane in pista fino alla fine del quarto giro. Nel quinto giro Hamilton si tocca con Webber e perde due posizioni mentre Button ne guadagna due, una sul compagno e l'altra su Webber, e ne perde una da Schumacher. Dopo due giri Hamilton tenta il sorpasso a Button, sbanda e distrugge la sospensione anteriore contro il muretto, Hamilton si ritira, entrata in scena la safety car e Button torna ai box per verificare il musetto ritornando in gara quattordicesimo. Al dodicesimo giro la corsa riprende ed a Button viene inflitto il drive through per aver superato il limite di velocità dietro la safety car, penalità che esegue al quattordicesimo giro scivolando in quindicesima posizione. Al diciannovesimo giro Button, risalito fino all'ottavo posto, effettua il pit stop ed esce undicesimo; interviene la safety car ed il pilota guadagna un'altra posizione. Al venticinquesimo giro la corsa viene sospesa per la forte pioggia che aveva reso impraticabile la pista, dopo diverso tempo la corsa riprende dietro la safety car e Button risale di una posizione. Al trentasettesimo passaggio Button si tocca con Alonso in una chicane senza subire danni, entra in pista la safety car per tre giri e Button effettua il pit stop ritornando in gara ventunesimo; i Commissari si riservano di valutare l'accaduto a fine gara. Al cinquantesimo giro il pilota della McLaren ha rimontato fino all'ottavo posto, rientra ai box per l'ultimo cambio gomme senza perdere alcuna posizione. Al cinquantacinquesimo giro si ritrova in quarta posizione, percorre altri tre giri dietro la safety car ed a sei giri dalla fine della gara riesce a passare Webber e Schumacher. Nell'ultimo giro approfitta di una distrazione di Vettel e va vincere il Gran Premio; rimane suo il giro più veloce della gara.

A fine gara i Commissari esaminano l'incidente tra Button ed Alonso e lo giudicano come un incidente di gara, convalidando la classifica.


Europa
26/06/2011 - Valencia

Nelle prove libere di venerdì, Hamilton ottiene un quarto ed un secondo tempo mentre Button un settimo ed un sesto; nelle libere di sabato Button ed il compagno ottengono il quinto e settimo tempo. Hamilton passa le due fasi eliminatorie delle qualifiche con un quarto e secondo tempo per aggiudicarsi nel Q3 un terzo posto sulla griglia di partenza; Button ottiene un settimo, un terzo ed un sesto tempo finale.

Al via le due Ferrari passano i due della McLaren quindi Hamilton scivola al quinto posto e Button al settimo. Al sesto giro Button passa Rosberg. Al tredicesimo giro Hamilton effettua il pit stop ed esce settimo, dopo due giri rientra Button ed esce sesto; dopo gli alti cambi gomme, Hamilton si trova davanti a Massa in quarta posizione. Al ventiquattresimo giro Hamilton effettua il secondo cambio gomme e si ritrova sesto. Al trentunesimo passaggio Button effettua il cambio gomme ed esce sesto mentre il compagno dopo una serie di giri veloci è risalito in quarta posizione; dopo tre giri dal cambio gomme a Button non funziona il KERS. A quindici giri dalla fine della gara Hamilton monta le gomme dure e dopo pochi giri si ritrova quarto, posizione nella quale passerà sotto la bandiera a scacchi; a nove giri dalla conclusione del GP Button effettua il pit stop ed esce sesto.


Gran Bretagna
10/07/2011 - Silverstone

Nelle prove libere di venerdì, Hamilton ottiene un ottavo ed un quarto tempo mentre Button un quindicesimo ed un quinto; nelle libere di sabato Button ed il compagno ottengono il sesto e tredicesimo tempo. Hamilton passa le due fasi eliminatorie delle qualifiche con un settimo ed ottavo tempo per aggiudicarsi nel Q3 il decimo posto sulla griglia di partenza; Button ottiene un undicesimo, un quarto ed un quinto tempo finale.

Su pista umida, al via Hamilton guadagna quattro posizioni mentre Button solo una su Massa ma dopo un giro il pilota della Ferrari ed Hamilton lo ripassano. La pista si asciuga ed all'undicesimo giro Button effettua il primo pit stop ed esce ottavo per risalire dopo tre giri al quinto posto; al giro successivo Hamilton cambia le gomme e dal quarto posto esce in quinta posizione per risalire subito in terza. Al ventiquattresimo passaggio Hamilton effettua il secondo pit stop ed esce sesto, al giro successivo rientra il compagno che conserva la quinta posizione mentre Hamilton risale in seconda posizione ma è costretto a finire la corsa risparmiando carburante. Al trentasettesimo giro prima Hamilton effettua il pit stop e ritorna in pista sesto mentre Button, al giro successivo, al pit stop per un problema al dado dell'anteriore destra è costretto al ritiro. Hamilton risale fino alla terza posizione ma al quarantacinquesimo deve lasciare strada a Webber mentre all'ultimo giro riesce a difendersi da Massa.

La McLaren ha ricevuto un'ammenda di 5.000 dollari per non aver inserito correttamente la ruota anteriore destra di Jenson Button, facendogli rischiare un brutto incidente all'uscita dalla pit lane.


Germania
24/07/2011 - Nurburgring

Nelle prove libere di venerdì, Hamilton ottiene un quinto ed un settimo tempo mentre Button un sesto ed un undicesimo; nelle libere di sabato Hamilton ed il compagno ottengono il quarto e quinto tempo. Hamilton passa le due fasi eliminatorie delle qualifiche con un ottavo ed primo tempo per aggiudicarsi nel Q3 il secondo posto sulla griglia di partenza; Button ottiene un tredicesimo, un sesto ed un settimo tempo finale.

Al via Hamilton passa Webber e si porta in testa al gruppo mentre Button perde tre posizioni. Al sedicesimo giro Hamilton effettua il pit stop ed esce secondo; Button, risalito fino al quarto posto, al ventiquattresimo giro effettua il cambio gomme ed esce ottavo. Al trentunesimo giro Hamilton effettua il secondo pit stop, ritorna in pista secondo e dopo due giri si ritrova al comando della gara. Al trentacinquesimo giro Button è costretto al ritiro per un problema idraulico. A diciassette giri dalla fine della gara Hamilton cambia le gomme per la terza volta ed esce terzo ma dopo i pit stop di Alonso e Webber si ritrova primo e va a vincere il GP; suo rimane il giro più veloce della gara.


Ungheria
31/07/2011 - Hungaroring

Nelle prove libere di venerdì, Hamilton ottiene due primi tempi mentre Button un quinto ed un terzo; nelle libere di sabato Button ed il compagno ottengono il terzo e settimo tempo. Hamilton passa le due fasi eliminatorie delle qualifiche con un secondo e sesto tempo per aggiudicarsi nel Q3 il secondo posto sulla griglia di partenza; Button ottiene un quarto, un secondo ed un terzo tempo finale.

La gara comincia su pista bagnata ed i due piloti della McLaren conservano le rispettive posizioni. Dopo cinque giri e numerosi tentativi, Hamilton passa Vettel che va largo in una curva. All'undicesimo giro prima Button e poi il compagno rientrano ai box per montare gomme da asciutto, Hamilton conserva il primo posto e Button scivola in sesta posizione ma, dopo due giri, con il sorpasso a Vettel, si porta alle spalle del compagno. Al ventiseiesimo giro Hamilton effettua il secondo cambio gomme ed esce terzo, dopo un giro rientra Button; entrambi dopo due giri si ritrovano in testa alla corsa. Al quarantesimo giro Hamilton effettua il pit stop e scivola in terza posizione, due giri dopo Button cambia le gomme ed ancora una volta dopo un paio di giri si ritrovano nelle stesse posizioni di vertice. Comincia a piovere e la pista diventa scivolosa, Hamilton fa un testa coda e Button lo passa poi, al cinquantesimo, è Button ad andare largo ed Hamilton lo ripassa ma, quest'ultimo, al giro successivo si ferma ai box per montare gomme da bagnato che dovrà cambiare dopo due giri perché la pista si asciuga. Hamilton scivola al quarto posto lasciando il comando della gara ad compagno. A quattordici giri dalla fine Hamilton sconta il drive-though per aver commesso una manovra pericolosa nel riallinearsi dopo il testa coda e si ritrova sesto, a otto giri dalla fine della gara, passa Webber e taglia il traguardo quarto.


Belgio
28/08/2011 - Spa-Francorchamps

Le prove libere di venerdì si svolgono su pista bagnata, Hamilton ottiene un quinto tempo nella prima sessione ed un quarto tempo nella seconda mentre Button due terzi tempi; nelle libere di sabato, ancora bagnate, Hamilton ed il compagno ottengono il secondo e quarto tempo. Le qualifiche si svolgono sotto la pioggia; Hamilton passa la prima fase eliminatoria con un terzo tempo e nella seconda fase, nonostante il contatto con Maldonado, ottiene il secondo tempo, nella Q3 si aggiudica il secondo posto sulla griglia di partenza; Button ottiene il miglior tempo nella Q1 e, per un errore di valutazione ai box, rimane con il tredicesimo tempo nella Q2.

Al via Hamilton perde due posizioni poi, ne perde un'ulteriore da Alonso ma al sesto giro per via dei primi pit stop risale in terza posizione; Button al via guadagna una posizione ma è costretto al cambio gomme dopo tre giri e ricomincia la risalita dal diciannovesimo posto. Al decimo giro Hamilton effettua il pit stop e ritorna in pista ottavo ma, dopo due giri, per difendersi dall'attacco di Kobayashi lo urta, sbanda e va sbattere contro le barriere, facendo intervenire la Safety car. Button approfitta dell'interruzione ed effettua il secondo cambio gomme che lo fa perdere solo una posizione dalla dodicesima in cui era risalito. Al trentaduesimo giro Button si ritrova in testa alla corsa, va ai box per l'ultimo cambio gomme e ritorna in pista quarto. A tre giri dalla fine della corsa passa Alonso e conclude la gara sul gradino più basso del podio.


Italia
11/09/2011 - Monza

Nelle prove libere di venerdì Hamilton ottiene un primo e secondo tempo mentre Button un secondo ed un settimo tempo; nelle libere di sabato Hamilton ed il compagno ottengono il quarto e quinto tempo. Nelle qualifiche Hamilton passa le prime due fasi eliminatorie con un primo e terzo tempo, aggiudicandosi il secondo posto sulla griglia di partenza; Button ottiene un terzo tempo, un secondo ed un terzo tempo finale.

Al via Hamilton viene passato da Alonso e, Button perde tre posizioni ma, gli incidenti di metà schieramento fanno uscire la Safety Car che congela la corsa per tre giri. Alla ripartenza Schumacher passa Hamilton e, Button perde un'altra posizione ma ne riguadagna due al giro successivo. Al sedicesimo giro Button, dopo il doppio sorpasso ai danni di Hamilton e Schumacher, effettua il cambio gomme e dal terzo posto in cui era risalito si ritrova quinto; al giro successivo rientra Hamilton ed esce sesto. Dopo innumerevoli tentativi, al ventisettesimo giro, Hamilton riesce a passare Schumacher e si porta al quarto posto dietro al compagno. Al trentatreesimo giro prima Button e poi il compagno effettuano la seconda sosta ed escono in quinta e sesta posizione. Button rimonta fino al secondo posto ed Hamilton fino al quarto, alle spalle di Alonso che resiste all'attacco dell'inglese fino alla bandiera a scacchi. Di Hamilton rimane il giro più veloce al penultimo giro.


Singapore
25/09/2011 - Marina Bay

Nelle prove libere di venerdì Hamilton ottiene un primo e terzo tempo mentre Button un quinto ed un decimo tempo; nelle libere di sabato Button ed il compagno ottengono il secondo e quinto tempo. Nelle qualifiche Hamilton passa le prime due fasi eliminatorie con un terzo ed ottavo tempo, aggiudicandosi il quarto posto sulla griglia di partenza; Button ottiene due secondi tempo ed un terzo tempo finale.

Al via Button riesce ad avere la meglio su Webber mentre Hamilton perde quattro posizioni. Hamilton nei successivi dieci giri risale fino al quinto posto quando, all'undicesimo giro, si tocca con Massa e danneggia l'alettone anteriore. L'inglese torna ai box per sostituire il musetto e le gomme e ritorna in gara sedicesimo; i Commissari gli infliggono il drive-through che sconta al quindicesimo giro, tornando in pista al diciassettesimo posto. Al quattordicesimo giro Button effettua il primo cambio gomme e conserva la seconda posizione. Hamilton con i sorpassi su Kobayashi, Massa e Barrichello si porta al nono posto quando entra in pista la safety car che congela la gara per cinque giri; i due piloti della McLaren ne approfittano per il cambio gomme non perdendo le posizioni conquistate. Hamilton passa Rosberg e Di Resta e si porta al quinto posto, al quarantottesimo giro Button ed Hamilton effettuano l'ultimo cambio gomme che non fa perdere posizioni a Button ma fa scivolare Hamilton al quinto posto. Nei cinque giri successivi, con i sorpassi a Sutil, Rosberg e Di Resta, Hamilton si riporta in quinta posizione. Sotto la bandiera a scacchi Button passa secondo ed il compagno quinto; del primo rimane il giro più veloce in gara.


Giappone
09/10/2011 - Suzuka

Nelle prove libere di venerdì Hamilton ottiene un secondo ed ottavo tempo mentre Button due migliori tempi; nelle libere di sabato Button ed il compagno ottengono i migliori tempi del gruppo. Nelle qualifiche Hamilton passa le prime due fasi eliminatorie con un quarto ed primo tempo, aggiudicandosi il terzo posto sulla griglia di partenza; Button ottiene un sesto, un terzo ed un secondo tempo finale.

Al via Button viene stretto da Vettel sull'erba e perde la seconda posizione a vantaggio di Hamilton. Dopo otto giri Hamilton fora, viene passato dal compagno e ritorna ai box per cambiare le gomme ritornando in pista all'undicesimo posto; dopo due giri Button effettua il primo pit stop ed esce terzo. Dopo un paio di giri Button risale al secondo posto ed Hamilton al quarto. Al ventunesimo giro Button effettua il secondo cambio gomme ed esce quarto davanti a Vettel mentre Hamilton, al giro successivo, effettua il cambio gomme ed esce settimo. Al ventiquattresimo giro entra in pista la safety car per rimuovere i detriti del contatto tra Hamilton e Massa; Hamilton per i pit stop degli avversari risale di una posizione. Al trentaseiesimo giro, prima Hamilton e poi Button effettuano l'ultimo cambio gomme, Hamilton esce decimo ed il compagno terzo. Dopo cinque giri Hamilton con il sorpasso ai danni di Massa e Rosberg si porta al quinto posto dove conclude la gara; Button invece risale fino alla testa della corsa e va vincere il GP, rimanendo suo il giro più veloce.


Corea
16/10/2011 - Korean Auto Valley

Nelle prove libere e bagnate di venerdì Hamilton ottiene un settimo e primo tempo mentre Button nella prima sessione non esce e nella seconda è dietro al compagno; Button sostituisce il telaio perché danneggiato per usura nella zona di attacco del motore; nelle libere di sabato Button ed il compagno ottengono i migliori tempi del gruppo. Nelle qualifiche Hamilton si aggiudica la pole ottenendo sempre il miglior tempo; Button ottiene un secondo, un quarto ed un terzo tempo finale.

Al via Hamilton conserva la prima posizione ma dopo poche curve Vettel lo passa, lo stesso vale per Button che perde tre posizioni. Al quattordicesimo giro Button effettua la prima sosta, esce dodicesimo ed al giro successivo passa Rosberg. Al sedicesimo giro Hamilton effettua la sosta ed esce dietro Vettel. Dopo un giro entra in pista la Safety Car che congela la gara per quattro giri, Hamilton resta al secondo posto e Button risale fino al quarto. Al trentaquattresimo giro, prima Hamilton e poi il compagno effettuano il secondo cambio gomme, ritornando in gara quarto e sesto ma dopo tre giri ritornano in quarta e sesta posizione. Nel finale di gara Hamilton si difende dall'attacco di Webber mentre Button riesce a contenere Alonso.


India
30/10/2011 - New Delhi

Nelle prove libere di venerdì Hamilton ottiene un primo e quarto tempo mentre Button un quarto e sesto tempo; nelle libere di sabato Button ed il compagno ottengono il secondo e quarto tempo. Nelle qualifiche Hamilton ottiene nelle due fasi eliminatorie un ottavo e secondo tempo per ottenere ancora un secondo tempo nella Q3; Button ottiene un terzo tempo nella Q1 ed un quinto tempo in Q2 e Q3. Hamilton, per aver ignorato le bandiere gialle nella prima sessione di prove libere, viene penalizzato di tre posizioni; parte quinto, dietro al compagno.

Al via Hamilton perde una posizione e Button, guadagnandone due, si porta alle spalle di Vettel. Al diciassettesimo giro Hamilton effettua il primo cambio gomme ed esce ottavo ma, dopo due giri, risale fino al sesto posto; in questo giro rientra Button che conserva la seconda posizione. Al ventiquattresimo giro Hamilton si avvicina a Massa e, quando lo affianca, il pilota brasiliano chiude la curva ed i due si toccano; alla vettura di Hamilton si danneggia l'alettone anteriore e Massa prosegue. Hamilton ritorna ai box per cambiare l'alettone e riparte dalla nona posizione; a Massa viene dato il Drive Through. Al trentatreesimo giro Hamilton risale fino al settimo posto ed a quindici giri dalla fine della gara effettua la terza sosta ed esce ottavo. Al giro successivo Button effettua il secondo pit stop che non gli fa perdere la seconda posizione. Hamilton conclude il GP al settimo posto.


Abu Dhabi
13/11/2011 - Yas Marina

Nelle prove libere di venerdì Hamilton ottiene un terzo e primo tempo mentre Button un primo e secondo tempo; nelle libere di sabato Hamilton ed il compagno ottengono il primo e quarto tempo. Nelle qualifiche Hamilton ottiene nelle due fasi eliminatorie due primi tempi per ottenere un secondo tempo nella Q3; Button ottiene un terzo e quinto tempo nella Q1 e Q2 ed un terzo tempo nella Q3.

Al via Hamilton conserva la posizione mentre Button ne perde una da Alonso ma, nel corso del primo giro, Vettel fora ed Hamilton ed il compagno si trovano al primo e terzo posto. Al quarto giro Webber e Button si scambiano le posizione due volte. Dal dodicesimo giro Button soffre per il KERS che funziona ad intermittenza ma riesce a conservare il distacco su Webber. Al diciassettesimo giro Hamilton e Button effettuano la prima sosta uscendo rispettivamente in seconda e quinta posizione ma, dopo un giro, ritornano nelle posizioni iniziali. Al trentasettesimo giro Button effettua il secondo cambio gomme ed esce quinto, risale di una posizione ma, ancora dopo un giro, viene passato da Webber. Al quarantesimo passaggio Hamilton effettua il pit stop, esce secondo ma presto ritorna in testa alla corsa che conclude vittorioso. Button a sette giri dalla fine risale di una posizione e per il cambio gomme di Webber al penultimo giro si aggiudica il gradino più basso del podio.


Brasile
27/11/2011 - Interlagos

Nelle prove libere di venerdì Hamilton ottiene un terzo e primo tempo mentre Button un secondo e settimo tempo; nelle libere di sabato Button ed il compagno ottengono il secondo e quarto tempo. Nelle qualifiche Hamilton ottiene nelle due fasi eliminatorie un secondo e quarto tempo per ottenere ancora un quarto tempo nella Q3; Button ottiene un primo e quinto tempo nella Q1 e Q2 ed un terzo tempo nella Q3.

Al via Hamilton perde una posizione a vantaggio di Alonso mentre Button conserva il terzo posto fino all’undicesimo giro quando, Alonso ha la meglio su di lui. Al sedicesimo giro Button effettua il primo cambio gomme ed esce settimo; dopo un giro anche il compagno effettua il cambio gomme ed esce sesto, alle spalle del compagno. Al ventiduesimo giro i due piloti della McLaren ritornano al quarto e quinto posto. Al trentaduesimo giro Button effettua la seconda sosta ai box ed esce sesto, al giro successivo rientra Hamilton ed esce dietro al compagno. Dopo cinque giri Button passa Massa e si porta al quarto posto, alle spalle di Alonso. Hamilton raggiunge a sua volta Massa ma non riesce ad attaccarlo allora, al quarantacinquesimo giro, effettua la terza sosta ed esce settimo ma, dopo due giri è costretto a fermarsi a bordo pista a causa di un problema idraulico al cambio. A diciannove giri dalla fine del GP, Button effettua l’ultimo pit stop che non gli fa perdere la quarta posizione. Dopo la rimonta su Alonso, a dieci giri dalla fine lo passa e si lancia alla caccia di Vettel, con problemi al cambio, ma non riesce ad agganciarlo.


 

|< < Cronaca > >|