2.083.791 

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | Società | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |

Produzione clienti / serie

McLaren-Elva | McLaren-Trojan || McLaren | McLaren Engines || McLaren Cars | McLaren Automotive

Il 21 novembre 1964 la McLaren firma un accordo con la "Trojan" (acquisitaria nel 1962 della ELVA).  La TROJAN produce nello stabilimento ELVA a Rye, East Sussex, su licenza, le vetture McLaren biposto da competizione mentre la McLaren ha la possibilità di avvalersi della factory per costruirsi i propri modelli e prototipi. L'accordo termina il 1972.

Telai
Biposto
MK1 20-xx n° 24
MK2 30-xx n° 28
MK3 40-xx n° 25

 

Dal 1967 al 1972 vengono prodotti a Purley Way, Croydon, Surrey, e venduti dalla Trojan le versioni commerciali dei modelli McLaren.

Telai
Biposto Monoposto
M6B 50-xx n° 26 M4A/B 200-xx n° 25
M12 60-xx n° 14 M10A 300-xx n° 20
M8C 70-xx n° 15 M10B 400-xx n° 21
M8E 80-xx n° 15/18 M18 500-xx n° 8
M8FP x-72 n° 10 M22 x-72 n° 3

Nel 1973, dai telai delle M21 e M22, la Trojan realizza per la Formula A/5000 la Trojan T101, motorizzata Chevrolet.

Nel 1967 la McLaren vuole produrre una coupé stradale in serie sul telaio M6 e con la quale prendere parte alle gare endurance tipo Le Mans. La produzione stimata era di 250 esemplari annui ma, tale progetto era troppo grande per la Trojan che li doveva realizzare.
Nel 1967 la McLaren chiese alla FIA di omologare questo modello nel Gruppo 4, conteggiando anche i telai M6B Can-Am, privi di carrozzeria e di motore, perché a scelta del cliente. La FIA non concesse l'autorizzazione perché, per tale Gruppo, erano richiesti 50 esemplari uguali e completi, quindi il progetto fu fermato.
La vettura per l'omologazione era la M6A-2 trasformata.
In totale furono prodotti:
dalla McLaren una M6GT (telaio BMR6GT-1), targata OBH 500H, che venne utilizzata da Bruce McLaren come auto personale;
dalla Trojan una M6GT (telaio M6GT 50-17) che venne venduta a David Prophet che la utilizzò in due gare europee GT prima di trasformarla in spider;
dalla Trojan una M12GT (telaio derivato dall'M12-60-01);
dalla Trojan una M12GT (telaio GT - 1969 E derivato dall'M12-60-15) che venne usata come modello promozionale e poi venduta a Ted Peterson.

Le auto di serie che sono state prodotte.
Repliche della M6GT

 

 

Concept Car

MV: Mule Vehicle

CP: Concept Prototype
XP: Experimental Prototype
VP: Validation Prototype
PP: Production Prototype
RP: Racing Prototype

MC: Marketing Car