2.043.581 

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | Società | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |
Tutto McLaren - Formula 1 - Piazzamenti

Piazzamenti

Pilota: Vittorie | Pole Position | Giro Più Veloce | Hat Tricks | Squalifiche | Vittoria dalla Pole | Non Qualificato | Non via | Forfait

Team: Doppietta | Scala Reale | Prima fila

Classifiche: Piloti | Telai | Motori

Piloti 
GP 
Modelli 

Motori 

  

Daniel Patrick Charles Maurice Nasri Tambay

Francese, nato a Parigi il 25 giugno 1949. Debutta in Formula 1 il 16 luglio 1977 in occasione del GP di Gran Bretagna (Silverstone), al volante di una Ensign-Ford N177 (ritiro al 3° giro per un problema elettrico). Ottenuti i primi punti iridati ed un 18° piazzamento finale in classifica, l’anno seguente si guadagna un posto in McLaren, con la quale ottiene inizialmente buoni risultati, prima dell’attraversamento di una crisi tecnica da parte del team di Colnbrook che porta il francese, a fine 1979, ad abbandonare il Circus in favore della serie Can-Am, dove vince il titolo al volante di una Lola-Chevrolet, facendo il paio con il trionfo di tre anni prima. Tornato nella massima categoria nel 1981, Tambay corre la prima metà di stagione con la Theodore, per poi passare in forze alla Ligier, con la quale disputa i restanti GP senza concluderne alcuno. La grande occasione per il transalpino, tuttavia, si concretizza l’anno successivo, quando viene ingaggiato dalla Ferrari per sostituire il defunto Gilles Villeneuve. A bordo della rossa, Patrick vince in Germania quello stesso anno ed il GP di San Marino nel 1983, collezionando altri podi e solidi piazzamenti che consentiranno alla Ferrari di ottenere due Campionati Costruttori consecutivi. Terminata l’esperienza a Maranello a causa dell’arrivo di Alboreto, si accasa alla Renault per il biennio 1984-1985 in cui, però, non riesce ad ottenere risultati di rilievo a fronte dell’inaffidabilità del mezzo francese. Nel corso del GP di Montecarlo del '84, Tambay, entrato in collisione con il compagno di squadra Warwick, subisce addirittura la frattura del perone. Stessa gamma di prestazioni anche nel 1986, suo ultimo anno in Formula 1, al volante dell’impalpabile Lola, con la quale non va oltre un 5° posto in Austria. Oltre ai due successi, comunque, Tambay può vantare una carriera in Formula 1 costellata da ben 114 GP disputati, 11 podi, 5 pole positions e 2 giri veloci, per un totale di 24129 km percorsi in gara.

 
#

ANNO

GP PIAZZAMENTI VETTURA MOTORE

1

1978 

Argentina

6° 

M26

Ford-Cosworth

2

" 

Svezia

4° 

M26

Ford-Cosworth

3

" 

Gran Bretagna

6° 

M26

Ford-Cosworth

4

" 

Italia

5° 

M26

Ford-Cosworth

5

" 

USA Est

6° 

M26

Ford-Cosworth

Con la McLaren ha conquistato 8 punti.

Ha corso in McLaren dal 1978 al 1979.

  

Tutti i piazzamenti, Pole, GPV, Non via, NQ, SQ