2.041.513 

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | Società | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |
Tutto McLaren - Formula 1 - Piazzamenti

Piazzamenti

Pilota: Vittorie | Pole Position | Giro Più Veloce | Hat Tricks | Squalifiche | Vittoria dalla Pole | Non Qualificato | Non via | Forfait

Team: Doppietta | Scala Reale | Prima fila

Classifiche: Piloti | Telai | Motori

Piloti 
GP 
Modelli 

Motori 

  

Ayrton Da Silva Senna

Brasiliano, nato a San Paolo il 21 marzo 1960 e morto all'ospedale di Bologna il 1 maggio 1994, in seguito ad un incidente nel corso del Gran Premio di San Marino. Debutta in Formula 1 il 25 marzo 1984 in occasione del GP del Brasile (Jacarepagua), al volante di una Toleman-Hart TG183B (ritiro al 8° giro per problemi al turbo). Al suo primo anno nel Circus, mette subito in mostra un talento sopraffino, conquistando tre podi, tra cui un secondo posto a Montecarlo, in una gara interrotta anzitempo a causa della pioggia, proprio nel momento in cui Ayrton stava per insidiare colui che si rivelerà il suo storico rivale, Alain Prost, nella lotta per la vittoria. L'anno seguente, dunque, riceve subito un ingaggio da parte della Lotus, con la quale colleziona ben sette pole position ed i primi due successi. Negli anni seguenti, il brasiliano si mette nuovamente in mostra per le sue doti velocistiche, ottenendo parecchie partenze al palo e conquistandosi la fama di “poleman”, nonostante non riesca mai a lottare seriamente per il titolo, a fronte della minor competitività del proprio mezzo rispetto alla concorrenza. Nel 1988, tuttavia, passa alla McLaren, affiancando il bicampione Alain Prost, dove, grazie ad una monoposto stratosferica quale la MP4-4, si aggiudica il primo titolo iridato, in seguito ad un'annata che vede i due piloti di Woking quali unici ed incontrastabili contendenti per l'iride. L'anno dopo si ripete la stessa situazione, ma il titolo si decide in maniera controversa, in occasione del GP del Giappone, in cui i due alfieri bianco-rossi vengono al contatto e Senna, vittorioso ma poi squalificato, deve assistere all'incoronazione del compagno, reo, secondo il brasiliano, di aver cercato intenzionalmente la collisione. I due rivali, dunque, si separano: Ayrton rimane in McLaren, mentre Alain si sposta alla Ferrari. Nel 1990, dunque, si compie la “vendetta” del sudamericano, il quale, sempre a Suzuka, va addosso all'ex-compagno in partenza, chiudendo la lotta per il titolo a suo favore. L'anno dopo Senna è in grado di affermarsi per la terza volta, grazie ad un inizio di stagione strepitoso, che gli consente di contenere il ritorno della Williams. Il team di Grove, tuttavia, per il biennio successivo si rivela imprendibile e “Magic”, nonostante alcuni successi da antologia quali Donington '93 o storiche affermazioni a Montecarlo (GP vinto per ben sei volte, di cui cinque consecutivamente), non è in grado di lottare alla pari prima con Mansell e poi con il rivale di sempre Prost, che al termine del 1993 si ritira e cede il suo sedile a Senna, che approda, così, alla Williams, intenzionato a collezionare il quarto alloro. Tuttavia, al terzo appuntamento stagionale, ad Imola, la sua carriera si interrompe tragicamente, in seguito ad un incidente mortale nel corso di un weekend maledetto in cui, oltre a lui, perde la vita anche il debuttante Roland Ratzenberger. Il pilota più amato lascia così un vuoto incolmabile in tutti gli appassionati e non solo, dopo 161 gare disputate, 41 vittorie, 65 pole position, 19 giri veloci e 80 podi. “Magic” viene tuttora considerato uno dei piloti più forti mai esistiti, se non il più forte in assoluto.

 
#

ANNO

GP PIAZZAMENTI VETTURA MOTORE

1

1988 

San Marino

1° 

MP4/4

Honda

2

" 

Messico

2° 

MP4/4

Honda

3

" 

Canada

1° 

MP4/4

Honda

4

" 

USA

1° 

MP4/4

Honda

5

" 

Francia

2° 

MP4/4

Honda

6

" 

Gran Bretagna

1° 

MP4/4

Honda

7

" 

Germania

1° 

MP4/4

Honda

8

" 

Ungheria

1° 

MP4/4

Honda

9

" 

Belgio

1° 

MP4/4

Honda

10

" 

Portogallo

6° 

MP4/4

Honda

11

" 

Spagna

4° 

MP4/4

Honda

12

" 

Giappone

1° 

MP4/4

Honda

13

" 

Australia

2° 

MP4/4

Honda

14

1989 

San Marino

1° 

MP4/5

Honda

15

" 

Monaco

1° 

MP4/5

Honda

16

" 

Messico

1° 

MP4/5

Honda

17

" 

Germania

1° 

MP4/5

Honda

18

" 

Ungheria

2° 

MP4/5

Honda

19

" 

Belgio

1° 

MP4/5

Honda

20

" 

Spagna

1° 

MP4/5

Honda

21

1990 

USA

1° 

MP4/5B

Honda

22

" 

Brasile

3° 

MP4/5B

Honda

23

" 

Monaco

1° 

MP4/5B

Honda

24

" 

Canada

1° 

MP4/5B

Honda

25

" 

Francia

3° 

MP4/5B

Honda

26

" 

Gran Bretagna

3° 

MP4/5B

Honda

27

" 

Germania

1° 

MP4/5B

Honda

28

" 

Ungheria

2° 

MP4/5B

Honda

29

" 

Belgio

1° 

MP4/5B

Honda

30

" 

Italia

1° 

MP4/5B

Honda

31

" 

Portogallo

2° 

MP4/5B

Honda

32

1991 

USA

1° 

MP4/6

Honda

33

" 

Brasile

1° 

MP4/6

Honda

34

" 

San Marino

1° 

MP4/6

Honda

35

" 

Monaco

1° 

MP4/6

Honda

36

" 

Messico

3° 

MP4/6

Honda

37

" 

Francia

3° 

MP4/6

Honda

38

" 

Gran Bretagna

4° 

MP4/6

Honda

39

" 

Ungheria

1° 

MP4/6

Honda

40

" 

Belgio

1° 

MP4/6

Honda

41

" 

Italia

2° 

MP4/6

Honda

42

" 

Portogallo

2° 

MP4/6

Honda

43

" 

Spagna

5° 

MP4/6

Honda

44

" 

Giappone

2° 

MP4/6

Honda

45

" 

Australia

1° 

MP4/6

Honda

46

1992 

Sudafrica

3° 

MP4/6B

Honda

47

" 

San Marino

3° 

MP4/7

Honda

48

" 

Monaco

1° 

MP4/7

Honda

49

" 

Germania

2° 

MP4/7

Honda

50

" 

Ungheria

1° 

MP4/7

Honda

51

" 

Belgio

5° 

MP4/7

Honda

52

" 

Italia

1° 

MP4/7

Honda

53

" 

Portogallo

3° 

MP4/7

Honda

54

1993 

Sudafrica

2° 

MP4/8

Cosworth

55

" 

Brasile

1° 

MP4/8

Cosworth

56

" 

Europa

1° 

MP4/8

Cosworth

57

" 

Spagna

2° 

MP4/8

Cosworth

58

" 

Monaco

1° 

MP4/8

Cosworth

59

" 

Francia

4° 

MP4/8

Cosworth

60

" 

Gran Bretagna

5° 

MP4/8

Cosworth

61

" 

Germania

4° 

MP4/8

Cosworth

62

" 

Belgio

4° 

MP4/8

Cosworth

63

" 

Giappone

1° 

MP4/8

Cosworth

64

" 

Australia

1° 

MP4/8

Cosworth

Con la McLaren ha conquistato 451 punti.

Ha corso in McLaren dal 1988 al 1993.

  

Tutti i piazzamenti, Pole, GPV, Non via, NQ, SQ