2.026.507 

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | SocietÓ | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |

McLaren Special Operations

Ultimate Series

Speedtail

2019



Telaio 3 posti a guida centrale. Monoscocca MonoCage in fibra di carbonio e kevlar prodotto dalla Carbo-Tech. Le porte ad ali di gabbiano si estendono fino a metÓ tetto. Peso di 1.430 kg. E' pi¨ stretta di una McLaren P1, ma lunga pi¨ di mezzo metro, misura 5.137 mm dal muso alla coda.
Aerodinamica Il cockpit ha la forma di goccia. Il Velocity Active Chassis Control ottimizza il motore ibrido per l'alta velocitÓ mentre adatta anche l'angolo degli alettoni posteriori attivi; il sistema pu˛ abbassare lo Speedtail di 35 mm, lasciando il punto pi¨ alto del veicolo a soli 1,12 mm dalla superficie stradale. Ogni pannello del corpo Ŕ in fibra di carbonio ed Ŕ stato scolpito per ridurre la resistenza; le telecamere retrattili digitali con retrovisore sostituiscono i tradizionali specchietti retrovisori. I condotti verticali sotto i fari a LED raffreddano gli LTR (radiatori a bassa temperatura); il flusso d'aria che non entra nei condotti LTR Ŕ diretto sul cofano ed entra in due prese d'aria superiori per essere canalizzato attraverso il corpo ed uscire dalle bocchette inferiori della porta. L'ingresso che fornisce l'aspirazione dell'aria per il motore a combustione interna Ŕ a filo del tetto. I copriruota statici funzionano in combinazione con condotti multipli e percorsi d'aria per ridurre l'aria turbolenta all'interno dei passaruota. Quando l'aria esce dagli LTR viene scaricata nei passaruota anteriori per essere convogliata attraverso i condotti della ruota anteriore. Le prese per gli HTR (radiatori ad alta temperatura) sono montate alle spalle, all'interno delle porte a doppia parete. Il bordo posteriore presenta un paio di alettoni posteriori attivi; questi elementi dinamici sono azionati idraulicamente e sono formati in fibra di carbonio flessibile; gli alettoni attivi gemelli si regolano per muovere il centro di pressione e forniscono il livello richiesto di deportanza in decelerazione, come aerofreni, e ad alta velocitÓ per aumentare la stabilitÓ del veicolo. Il diffusore posteriore funziona in combinazione con le pale posteriori.
Sospensioni Attive in alluminio.
Freni Carboceramici.
Motore M840T ?
90║ V8; 3.994 cc, biturbo twin-scroll; monoblocco e testata in alluminio; bialbero a 4 valvole; posizionamento centrale-longitudinale. Prodotto dalla Ricardo.
Motore elettrico McLaren Electronics.
Potenza complessiva: 1.050 CV.
Cambio Oerlikon Graziano: a doppia frizione SSG e 7 rapporti. Trazione posteriore.
Pneumatici Pirelli P Zero.
Prestazioni VelocitÓ massima: 403 km/h
0-300 km/h: 12,8 secondi
 
  ^  
  Speedtail  
< Stradale