1.803.378 | 13605  

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | SocietÓ | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |

MCL32

2017

by Goss (Prodromou)

Telaio

Telaio monoscocca e cofano motore in fibra di carbonio ed alluminio honey-comb; peso complessivo di 728 Kg con pilota a bordo come da regolamento, distribuzione dei pesi 45,3% / 46,3%; serbatoio capace di stivare 105 kg di benzina.

Aerodinamica Muso spiovente che non oltrepassa l'alettone e che si restringe dopo l'attacco ed ospita la presa d'aria dell'S-Duct; pance corte con andamento discendente, scavate nella parte inferiore, con imbocco triangolare; schermi laterali davanti alle prese d'aria dei radiatori che si raccordano all'abitacolo ed alette verticali sul bordo delle fiancate; presa d'aria motore semicircolare condivisa con il raffreddamento dell'ERS, al disotto vi Ŕ un profondo scavo e sul cofano motore Ŕ presente una pinna che si estende fino all'alettone posteriore; scarico singolo centrale pi¨ due uscite per far confluire i soli gas della wastegate; profilo estrattore che si estende fino alla tangente posteriore delle ruote. L'alettone anteriore Ŕ largo 1800 mm, ha un profilo centrale neutro, flap regolabili, un quarto profilo rialzato ed un separatore di flusso tra i due montanti; le paratie laterali sono forate. L'alettone posteriore con dispositivo DRS Ŕ posizionato a sbalzo, le paratie laterali presentano feritoie orizzontali per ridurre la turbolenza e scende fino al profilo estrattore; anteriormente, nella parte bassa si pestendono in avanti.
Sospensioni Sospensione anteriore push-rod con attacchi inferiori sdoppiati ed ancoraggio sullo spigolo inferiore della scocca, triangolo superiore e braccio dello sterzo. Pinze dei freni oblique con presa d'aria a cestello che copre il disco e fa espellere l'aria calda assialmente; attacco del puntone delle sospensioni infulcrato sul portamozzo. Sospensione posteriore pull-rod carenate a profilo alare.
Motore ICE: Honda RA617H, 1 turbocompressore (TC), 1600 cc, V6 di 90░, 2 alberi a camme e 4 valvole per cilindro, 145 Kg di peso, monoblocco e testa in alluminio, gestione elettronica con centralina unica Microsoft MES (CE), potenza massima a 15.000 giri/min di regime massimo di rotazione (per regolamento), un iniettore diretto per cilindro a 500 bar, consumo massimo di 105 kg/h.
Sistema di recupero dell'energia cinetica ERS tramite Motor Generator Unit da 160 CV utilizzabile per 33,33 secondi a giro:
unitÓ MGU-K collegato all'albero motore, velocitÓ massima 50.000 giri/min, potenza massima 120 kW, energia massima prodotta 2 MJ per giro, massima energia rilasciata 4 MJ per giro;
unitÓ MGU-H collegata al turbocompressore, massima velocitÓ 125.000 giri/min, potenza illimitata.
ES: Sistema di accumulo con batterie Litio-Ioni, peso 20 / 25 kg. Massima energia immagazzinata 4 MJ per giro.
Ogni pilota pu˛ usare quattro componenti a stagione.
Cambio McLaren, longitudinale, semiautomatico a 8 rapporti, scatola in carbonio, gestione elettronica con centralina unica Microsoft MES; sistema "fast shift" (albero ausiliario con preselezione dei rapporti per cambiate simultanee).
Vita utile 6 GP consecutivi.
Pneumatici Monogomma, slick Pirelli, larghezza 305/405 mm.