2.185.640 

dal 19/11/1999  

START | Storia | Produzione | Clienti/Serie | Motori | Titolari | SocietÓ | Factory | Album | Albo d'Oro | Formula 1 | Altre categorie
L'angolo del Professor | Calendario | E-mail | Servizi | McLaren BlogF1 |

M16A

1971

by Coppuck

Telaio La M16A aveva un telaio monoscocca formato da pannelli di alluminio Reynolds a forma conica e radiatori lungo i fianchi. La monoposto pesava 621 Kg.
Aerodinamica La carrozzeria era in fibra di vetro ed il serbatoio era centrale per ridurre il momento di inerzia.
Sospensioni Le sospensioni anteriori come le posteriori erano interne costituite da un gruppo molla-ammortizzatore, da una bielletta superiore e da un triangolo inferiore. I dischi dei freni erano di 11.9 pollici all'anteriore e da 14 al posteriore. I cerchi erano di 10 pollici all'anteriore e da 14 al posteriore, conformemente al regolamento.
Motore Meyer Drake Offenhauser 159, 4 cilindri turbo da 2.65 litri, 1 ACT, semiportante, sorretto da un traliccio tubolare, sviluppa 700 CV a 9.000 giri/min ed era preparato da Herbie Porter, motorista GoodYear per i motori delle Indycars.
Cambio Hewland LG 500, manuale a 3 rapporti.

 

  M16 >
< Indy >